L’Amministrazione comunale presenzierà all’inaugurazione del presidio del sud est Milano dell’associazione, punto di arrivo di un percorso che da 2 anni coinvolge molte realtà del territorio 
 
Ci sarà anche il Comune di San Donato a dare il benvenuto a Libera. Il patto che sancirà la nascita del presidio del sud est Milano dell’associazione in prima linea contro le mafie sarà sottoscritto da 35 associazioni, 2 scuole e un centinaio di cittadini sabato 13 giugno alle 16 nell’aula consiliare di Peschiera Borromeo. Accanto ai firmatari – che da oltre due anni hanno intrapreso un percorso condiviso per arrivare a questo risultato – ci saranno anche gli Amministratori degli Enti che hanno fatto da “facilitatori” di questo processo per l’affermazione della Legalità. A rappresentare la città di San Donato sarà il Sindaco Andrea Checchi.

 

La firma darà il via a un weekend dedicato interamente al tema della Legalità con una programmazione di eventi orchestrati nelle diverse città del comparto sudorientale del milanese. A San Donato sabato alle 19.30, presso la Casa dell’Accoglienza di via Triulziana, si terrà lo spettacolo teatrale Le Ribelli contro le mafie. Domenica, invece, la città sarà attraversata dalla “pedalata” organizzata per visitare i beni del territorio confiscati alle mafie.
 
«Saremo presenti con entusiasmo e convinzione a questa iniziativa – spiega il Sindaco Andrea Checchi –, frutto dell’impegno di tante persone (molte delle quali giovani) e numerose realtà associative del territorio che hanno deciso di “unire le forze” per affermare il tema della Legalità e per fare luce (con l’obiettivo di contrastarla) sulla capacità della criminalità di infiltrarsi anche nelle nostre comunità. La nostra presenza servirà anche a ribadire il concetto che la città di San Donato sarà sempre disponibile ad alimentare processi virtuosi finalizzati a valorizzare tutto il contesto del sud Milano».

Log in to comment