Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Il Comune apre le porte agli operatori che gestiscono il servizio di “noleggio condiviso” delle auto a Milano e trova la soluzione per le due ruote all’incrocio fra il Vialone e via Cefalonia
 
Due importanti novità in arrivo sul fronte della mobilità sostenibile a San Donato. Riguardano il cosiddetto car sharing (cioè il noleggio condiviso di automobili messe a disposizione da operatori del settore in alcuni punti della città), che approda a San Donato in virtù di un accordo con il Comune di Milano; e la pista ciclabile di viale De Gasperi, per la quale l’Amministrazione comunale ha individuato una soluzione definitiva ai nodi problematici relativi all’incrocio fra il Vialone e via Martiri di Cefalonia.  
Per quanto riguarda ilcar sharingè in dirittura d'arrivo la firma dell'accordo con l’Amministrazione di Palazzo Marino che prevede l'estensione del servizio nella nostra città. «In Giunta – dichiara il Sindaco Andrea Checchi – abbiamo dato l’okay al piano condiviso con Milano; e, accogliamo con favorela volontà delle società Car2go, Enjoy e Twistcar di estendere il servizio sul territorio di San Donato. L’attivazione del servizio di car sharing, costituisce, indubbiamente un utile servizio per la mobilità urbana e per gli spostamenti, fruibile dai privati cittadini e dalle aziende del nostro territorio, un risultato conseguito da questa Amministrazione, impegnata nella promozione di forme innovative di mobilità sostenibile ».
 
«Inizialmente – spiega l’Assessore alla Mobilità Serenella Natella – le postazioni previste sul territorio sandonatese saranno due: una in zona Comune, fra via Battisti e via Ambrosoli, e una nell’area di via Maritano, a pochi passi dall’ospedale Policlinico. I costi saranno quelli previsti per Milano. Unica eccezione è la modalità di parcheggio: le auto, infatti, potranno essere prese e rilasciate unicamente negli spazi che verranno predisposti per tale servizio. Le modalità del car sharing, saranno divulgate su tutti i nostri strumenti comunicativi, a partire dal sito Internet del Comune, oltre che dalle pagine web degli operatori; con questo nuovo servizio sarà quindi possibile arrivare da Milano con il car sharing, o per esempio prelevare l'auto nella zona della Metropolitana (territorio di Milano ) dove il servizio è gia attivo e recarsi a San Donato».
 
Per quanto concerne invece lapista ciclabile di viale De Gasperi è stata individuata una soluzione definitiva per una sistemazione ottimale dell’incrocio fra il Vialone e via Martiri di Cefaloniatale da garantire la continuità in sicurezza del percorso per i ciclisti, ma anche le necessità legate alla fermata dei mezzi pubblici e la svolta verso Bolgiano delle automobili in direzione sud. «Abbiamo studiato con l’Ufficio Tecnico e la Consulta della Mobilità una soluzione in grado di sciogliere il nodo del crocevia in questione – precisa l’Assessore Natella – venendo incontro alle esigenze di tutte le parti interessate. In sostanza, procederemo con una minima riduzione dello spartitraffico centrale, ripristinando la ciclabile nella sua interezza e garantendo al contempo la fermata del bus e la discesa dei passeggeri in sicurezza. I tempi di attuazione non sono immediati perché è necessario il vaglio della Commissione Paesaggistica (visto che la zona è sotto il vincolo di Metanopoli) e intendiamo agire riducendo al minimo i disagi, sfruttando perciò il periodo estivo, quando i volumi di traffico calano in maniera consistente. Nel frattempo proseguiranno i controlli della velocità da parte della Polizia Locale affinché siano rispettati i limiti di velocità dei 50 orari lungo viale De Gasperi, a tutela della sicurezza di tutti».
Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi