Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Dalla Padella alla Brace… 


Non è il vero titolo della serata, ma Ornella Carrera, scherzando l’ha presentata così …
Il 12 Maggio alle 21.00 a Cascina Roma si è svolta una serata speciale, la prima collocata nel contesto di EXPO, che ha visto la partecipazione di un discreto numero di cittadini.
Dobbiamo dire che il titolo scherzoso dato da Ornella Carrera, è proprio azzeccato, lo spunto preso dal libro Dalla Padella alla Bici, raccontato in modo discorsivo dagli autori Roberto Peia e Francesca Baccani ha suscitato molto interesse da parte dei presenti, una serata che ha messo molta brace sul fuoco.
 

 

E’ stato un modo per affrontare i temi caldi di un nuovo futuro sostenibile, un modo per raccontarci come non cadere dalla Padella alla Brace appunto, ma di prendere esempio anche dagli altri paesi europei su un uso più razionale e SMART dei mezzi di trasporto, privilegiando i mezzi non inquinanti e poco invasivi.

Una serata che non ha affrontato solo il tema della bicicletta, ma anche il tema del cibo, degli sprechi alimentari, e non solo. Sono stati affrontati così tanti argomenti in soli 90 minuti, tali che per raccontarveli tutti non basterebbe un articolo, e ci sembrava giusto quindi non omettere nulla della discussione che è scaturita, rendendovi disponibile l’intero Podcast della serata.


 

Dalla Padella alla Bici - Roberto Peia e Francesca Baccani raccontano il loro libro a Cascina Roma by Recsando on Mixcloud

 

Roberto Peia è anche ( soprattutto ) un sandonatese, molti di noi lo conoscono in città, appassionatissimo di bicicletta, fa parte della neonata Consulta della Ciclabilità di San Donato Milanese. Alla serata era anche presente il presidente della Consulta Claudio Lanaro, che è intervenuto raccontando la sua nuova esperienza in questo progetto, e tra gli interventi quello che ci ha dato uno spunto maggiore è stato quello di Flavio Mantovani, un cittadino attivo nella città, Commissione Biblioteca, Comitato San Donato Smart City. Nel suo intervento vuole riportare la discussione sul locale, sulla nostra città, chiede cosa ci sia in progetto per la mobilità cittadina e a che cosa sta lavorando la Consulta della Ciclabilità.



Apprendiamo quindi che pochi giorni fa è avvenuto un sopralluogo, con la presenza dell’Assessore Battochio, per valutare la possibilità di aprire quel varco, poco smart, delle fioriere ( “ la sbarra “ ) in cemento che bloccano la fluidità di un percorso diremmo ovvio, naturale, futuribile che consentirebbe di percorrere in modo veloce due punti strategici della nostra città ( via Caviaga – Via Europa ) e che consentirebbe di arrivare in modo green dalla metropolitana al Policlinico di San Donato.
Come sapete anche RecSando è entrata a far parte del Comitato San Donato Smart City, e abbiamo aperto recentemente una nuova rubrica IDEE PER LA CITTA’
E’ vero, due sognatori, prima ancora di sapere che c’era stato quel sopralluogo per valutare l’apertura alle biciclette del percorso Via Caviaga – Via Europa, avevano immaginato grandi cose, e lo hanno raccontato in un video
E’ una grande idea che cambierà in modo SMART la nostra città.
Vi rimandiamo quindi alle Idee per la Città, per illustravi il sogno che vogliamo condividere con voi, consapevoli che se i sogni escono dai propri cassetti e prendono spazio nella realtà, diventano reali e condivisi
.... verso la BICIPOLITANA - vai alla rubrica idee per la città
Bicipolitana... basta credere nei sogni e tutto diventerà realtà


Redazione RecSando - Staff
Galleria Fotografica: Pietro Del Monte



 
Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi