Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente


A Cascina Roma, sala Cultura, mercoledì 15 aprile, il neonato comitato “ San Donato Smart City” ha presentato un progetto di Città Intelligente per rilanciare, nella sua gestione dei servizi tramite una diffusa innovazione tecnologica, la nostra città. Tutto ciò a vantaggio di un rilancio complessivo degli aspetti che fanno grande la nostra comunità.

All'ingresso della Sala Concerti in collaborazione con l'Associazione Culturale Athena è stato allestito un Albero delle idee che a fine serata si è riempito di post-it colorati con le idee “pensate” dai cittadini presenti alla serata.
Il primo intervento è stato quello del Sindaco Andrea Checchi, che ha manifestato grande entusiasmo e totale appoggio nel sostenere un così vitale progetto, inoltre si è registrata come rappresentanza politica la presenza di assessori e consiglieri.
A gestire il confronto tra i vari ospiti in qualità di moderatrice è stata Ornella Bongiorni, direttore responsabile di RecSando che ha stimolato il dibattito e scandito la successione degli interventi.
La parola chiave di questa serata è stata partecipazione: essa costituisce sia presupposto essenziale, sia vero organo propulsore per una sana e vitale comunità che vede nei suoi ‘Cives’ lo specchio delle proprie potenzialità a livello culturale, amministrativo, sociale e politico alla luce di un futuro da Vivere e in cui Vivere bene insieme.
Michele Vianello,esperto in smart cities, agenda digitale e social networking nonchè Digital Evangelist di Ars et Inventio si è mostrato grande fan dell’uso di tecnologie alla luce, però, di una vera e propria umanizzazione delle stesse: l’uomo si serve della tecnologia, non viceversa.
Sembra quindi necessaria, a suo dire, una rivalutazione di tutte le interazioni esistenti tra i vari corpi cittadini e sociali in primis quella tra cittadinanza e amministrazione che dovrebbe poter contare su un dialogo continuo e proficuo.
La dimensione Smart vorrebbe incrementare la “connettivittà in movimento” per velocizzare tutti i processi sociali e cittadini: lo scambio di informazioni,l’efficienza dei servizi, migliore gestione delle risorse. Tutte cose possibili solo grazie ad una vera e propria “alfabetizzazione digitale diffusa”.
Essa, come sottolineato da Fabrizio Cremonesi, costituirebbe la base per la reale connessione e comunicazione cittadina espressione di una piena fruizione della vita comunitaria in tutti i suoi eventi facilmente raggiungibili e conoscibili.
Andrea Latino, giovane Digital Champion, ha portato il costruttivo esempio di quattro realtà di Smart Cities cui ispirarsi.
Una città come San Donato Milanese è già in potenza una città Smart, e nella sua conformazione urbana, e nelle grandi risorse di spazi verdi. D’altra parte, perchè possa esserlo anche in atto, serve un progetto solido, ben organizzato e che ricostruisca i legami tra i centri della città grazie alla “rivoluzione digitale”, mantenendo però salda quella dimensione umana che era propria anche dello ‘Zoon Politikon’ di Aristotele secondo cui vivere in società è un punto di forza, non una debolezza.
Sono intervenuti inoltre Eugenio Bianchini, Marco Menichetti, Annamaria Del Vescovo e Claudio Lanaro ciascuno sviscerando aspetti specifici del progetto a partire da un commento ai risultati finali del questionario elaborato da Eugenio del comitato smart city, insieme ad una tematizzazione dell’argomento che darà vita a dei Focus Group mirati all'approfondimento di questetematicheimportanti per i sandonatesi.
A conclusione del vivace incontro Flavio Mantovani ha ripercorso i passi salienti della serata focalizzando l’attenzione sullo spirito necessario per dar vita a "San Donato Smart City" fatto di COnoscenza, COndivisione e COllaborazione.
Come primo tangibile segno di partecipazione è stato richiesto di lasciare l’indirizzo mail a tutti i presenti dando loro appuntamento alla prossima riunione che si terrà a giugno.

Per tutti coloro che non sono stati presenti e che vogliono comunque conoscere ciò che è stato detto rimandiamo alla nuova Rubrica di RecSando IDEE PER LA CITTA'
Da tempo RecSando stava pensando di aprire uno spazio collaborativo con i cittadini, da sempre convinti che saranno le buone idee a cambiare il cittadino e la città in cui abita, e...

... Quale migliore occasione per inaugurare questo nuovo spazio ospitando tutte le idee raccolte nella serata, il podcast, il video e la galleria fotografica, per rivivere e archiviare nel tempo il giorno 15 aprile, il giorno che ricorderemo come l' inizio per una nuova città intelligente, con tante buone idee per renderla una città per tutti.

Non è quindi un caso, ma una scelta che questo giorno 25 Aprile 2015 diamo il via alla nuova Rubrica Idee per la Città, una rubrica partecipativa aperta a tutti, per la LIBERAZIONE DELLE IDEE.
Abbiamo quindi aperto una casella email specifica, [scrivi a:  ideeperlacittametropolitana  (@) gmail.com] in modo che se avete delle idee potete inviarle, noi le aggiungeremo alla rubrica e insieme costruiremo una città nuova, libera, condivisa,  per tutti.

Siete pronti ? Facciamo quindi un salto nel Futuro ... ti teletrasportiamo nella Rubrica IDEE PER LA CITTÀ
San Donato Smart City: "Un inizio pieno di idee per la città"
Podcast: San Donato Smart City - partecipare ad una nuova città intelligente
Video: San Donato Smart City ... il progetto viene raccontato ai cittadini
San Donato Smart City: Non si può certo dire che non sia stato un successo
Un questionario per una città intelligente



Redazione RecSando - Gabriela De Marzo

Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi