Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

La proposta vincente del bando di affidamento del Centro sportivo ha come fulcro la realizzazione di un palazzetto del ghiaccio affiancato da spazi dedicati ad attività molteplici e diversificate
 
 
Un futuro da spazio multidisciplinare. Il Centro sportivo Maritano – per la cui valorizzazione il Comune a febbraio aveva pubblicato un bando specifico – è destinato a diventare un luogo dove convivranno diverse attività rivolte alla cittadinanza. Ieri, a chiusura dell’iter amministrativo, la concessione è stata affidata (in via provvisoria, in quanto mancano le necessarie verifiche tecniche) all’Arca srl, unico soggetto partecipante alla selezione in collaborazione con le associazioni Metanopoli calcio, Calimera e Accademia del Ghiaccio.  
La proposta per il rilancio del Centro ruota attorno alla realizzazione di un nuovo palazzetto del ghiaccio in acciaio e legno con al suo interno una pista della misura di 20 per 40 metri dedicata al pattinaggio “su lamina” nella stagione invernale (curata dall’Accademia del Ghiaccio) e, nel periodo estivo, destinata a ospitare altre attività ludico-ricreative di interesse per la città. La struttura – priva di barriere architettoniche e completa di servizi igienici, spogliatoi e uffici direzionali – sarà a basso impatto ecologico in quanto dotata di un impianto fotovoltaico con una potenza di 80 kwp.
 
Gli spazi del bocciodromo, invece, saranno ridefiniti per ospitarvi attività sportive (ginnastica “a secco”, fondamentale per chi pattina, oltre ad altre discipline quali, ad esempio, pilates e danza) e proposte orientate alle famiglie con figli con una gamma di servizi (curati dai professionisti dello Spazio Calimera di via Jannozzi) che includerà, tra l’altro, il babysitting, il kindergarten e una ludoteca attiva anche nella fascia oraria serale.
 
A essere rivisto sarà, inoltre, il punto ristoro che sarà oggetto di una serie di interventi di riqualificazione funzionale diretti a valorizzare a pieno le potenzialità dello spazio fino oggi poco sfruttate. Insieme allo sviluppo dell’attività di ristorazione leggera con un ampliamento della capacità ricettiva non limitata solo agli utenti del Centro verrà avviato un servizio di pizzeria (aperto a pranzo a cena) rivolto anche a quanti soffrono di intolleranza al glutine.
 
Parte integrante e importante del Centro, inoltre, è rappresentata dai campi di calcio (da 11 e da 7 giocatori). La gestione dei terreni da gioco e dei relativi spogliatoi, in continuità con la storia recente della struttura, sarà curata dalla Metanopoli calcio da anni “di casa” in via Maritano con un bacino di circa 400 giovani calciatori. A beneficiare della riqualificazione sarà anche il “comparto football” attraverso la copertura e recinzione della tribuna (che sarà dotata, anche in questo caso, di impianto fotovoltaico) e con il rifacimento del fondo del campo più piccolo che sarà in sintetico.
 
Nel segno della continuità, infine, il Centro seguiterà a ospitare il gioco delle bocce. In questo senso, saranno realizzate piste da gioco coperte e illuminate con impianti a led. Le stesse saranno collocate negli attuali spazi esterni che, in futuro, ospiteranno anche strutture ludiche per bambini.
 
«Il buon esito del bando e la bontà della proposta presentata – spiega il Sindaco Andrea Checchi – pongono le basi per il rilancio del Centro sportivo di via Maritano, in piena sintonia con l’obiettivo che ci eravamo posti nel delinearne il futuro. La multidisciplinarietà che contraddistingue il progetto consentirà di “aprire” maggiormente lo spazio alla città grazie a una dosata miscela di attività sportive, ludiche, aggregative e sociali».
 
«Il Centro – aggiunge l’Assessore allo Sport Matteo Sargenti – si appresta a entrare in una “nuova era”. Nel segno della tradizione, in linea con quanto richiesto nel bando su indicazione dell’Amministrazione che lo riteneva prioritario, in via Maritano saranno preservate e sviluppate le attività sin qui praticate nelle sue strutture: il calcio e il gioco delle bocce. Nell’ottica di “farlo vivere” ancor di più sfruttandone a pieno le potenzialità, inoltre, lo stesso si prepara a ospitare nuove discipline e attività che coinvolgeranno sia gli sportivi che le famiglie».
Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi