Le parrocchie cittadini si mobilitano per dare vita all'iniziativa che verrà ospitata da gennaio a Certosa

Fervono i preparativi per l’apertura della prima mesa dei poveri sul territorio.

Un ambizioso progetto firmato Caritas che dovrebbe decollare in gennaio per assicurare tre cene la settimana ad un massimo di 30 commensali in grosse difficoltà.

In queste settimane i sostenitori del progetto sono entrati nel vivo della fase organizzativa che vedrà insieme le parrocchie di San Donato e sarà ospitata presso le strutture disponibili del quartiere Certosa.


In attesa che la struttura diventi pienamente funzionate, con la speranza di riuscire a farlo prima dell’avvento del grande freddo, il sindaco di San Donato fa sapere che prova molto ammirazione e rispetto per l’iniziativa, alla quale in qualità di comune sono intenzionati a fornire un aiuto in base alle esigenze che verranno manifestate dagli organizzatori

 

Log in to comment