Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

E’ sempre una questione di libertà!
E quella dei migranti è la più sacra perché è per la vita! …. e per essa si muore!
I sentimenti che piangono le miserie di chi muore in mare, piuttosto che per le guerre, le repressioni e la fame, non bastano per il diritto alla giustizia.
Dobbiamo respingere l’ipocrisia di chi un giorno piange la morte e l’altro governa misure razziste contro la libertà delle persone di muoversi liberamente in modo sicuro.
Dobbiamo lottare contro l’ipocrisia degli accordi bilaterali con i paesi nordafricani che hanno solo una logica repressiva e che alimenta i trafficanti di esseri umani.
“Mare nostrum”, “Triton”, “Frontex”,… sono solo miserie della politica atte a contenere, respingere, e reprimere le libertà dei migranti alla ricerca di una speranza di vita.
Ogni giorno il governo italiano spende oltre 80 milioni di euro per il proprio apparato bellico militare, mentre per la cooperazione e gli aiuti umanitari solo lo 0,17% del Pil (e spesso anche quei pochi si spendono male).
Dice Davide: ” … il valore della vita, la forza dell’umanità, il rispetto di ciascuno, devono essere più forti non solo dalla violenza delle onde, ma anche delle leggi ingiuste che vogliono negare vita, diritti e dignità. Che il nostro impegno quotidiano e il “Primo marzo”, siano il segno di una solidarietà che vuole liberare le donne e gli uomini, abbattere le frontiere, costruire uguaglianza.
La ricorrenza del Primo Marzo 2015 sia il giorno della consapevolezza, l’inizio di un percorso di lotta per la vita, non solo di speranza.
Un percorso di lotta contro un sistema che alimenta violenze, guerre, devastazioni, … per costruire un mondo nel quale sia garantito a tutte e a tutti la dignità di vivere liberi ed avere il diritto ad essere accolti, ospitati e di vivere in pace.
Affermare i diritti delle e dei migranti
Costruire una società per tutte e tutti
Una società che non discrimina, una società senza razzismo,
è una società che può garantire i diritti di tutti e di tutte.
1 marzo 2015 – Ore 15.00 piazza Duomo
Per info e adesioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
http://www.dimensionidiverse.it
(foto di Carlo Casciaro, la Nike violata)

FONTE: ITALIA-EXPRESS

Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi