Bilancio di metà mandato per la Giunta comunale di San Donato Milanese

Nella serata di giovedì 27 novembre il Sindaco Andrea Checchi e gli Assessori del Comune di San Donato Milanese hanno raccontato alla cittadinanza quanto realizzato nei due anni e mezzo in cui si trovano alla guida dell'amministrazione della città, dopo le elezioni del 2012.

Esattamente a metà mandato hanno fatto il punto sugli obiettivi raggiunti e su quelli in corso, con riferimento agli impegni presi e per dare risposte alle esigenze di partecipazione, di informazione e soprattutto di trasparenza.
Nella sua introduzione il Sindaco ha sottolineato l'impegno nel:

  • migliorare la comunicazione ed instaurare rapporti di ascolto e di dialogo con cittadini, gruppi, comitati, associazioni, commercianti e imprese del territorio
  • consigli comunali in diretta on-line
  • sito del Comune ristrutturato
  • giunte ai mercati
  • incontri pubblici
  • riunioni periodiche nei quartieri.

Impegno speso per cercare di colmare la distanza fra il cittadino e le istituzioni, rafforzare il senso di comunità, di solidarietà e di responsabilità da parte di tutti.

Fra gli esempi di importanti questioni risolte, o in via di risoluzione, uno dei più significativi è stato quello di ACS (Azienda Comunale Servizi):

  • internalizzati i servizi, salvaguardato il lavoro per i dipendenti.

E' ormai completata la ristrutturazione dei parchi giochi per bambini, per renderli più sicuri (purtroppo in alcuni casi sono stati immediatamente colpiti da gravi atti di vandalismo).
Riqualificata la stazione ferroviaria di Via Di Vittorio-Borgolombardo, cui vanno aggiunte le previste finiture (cancelli di sicurezza, obliteratrici, murales sulle pareti).
Nonostante i ritardi dovuti al cambio della dirigenza Eni, la costruzione del Sesto Palazzo va avanti.
Poi il Parco Mattei: seppure in ritardo, partirà il bando per la riqualificazione e gestione, cui ha espresso il proprio interesse l'Università di Scienze motorie di Milano. Altro bando è in fase di emissione per la gestione della “Casetta del Laghetto Europa” (finora sono stati raccolti 320 questionari in cui i cittadini hanno dato le proprie preferenze di utilizzo).
Infine sul tema della legalità, non solo controllare e reprimere ma soprattutto garantire un adeguato sviluppo della dimensione culturale fra i giovani e rafforzare le indispensabili alleanze strategiche con le scuole, le forze dell'ordine e i vari comitati e singoli cittadini che vanno aiutati con forza e convinzione perché non venga mai abbassata la guardia sui temi della lotta all'illegalità.
Su questi argomenti, rimandiamo all'intervista al Sindaco realizzata da RecSando alcuni giorni fa:
Videointervista al Sindaco Andrea Checchi - Metà Mandato - Anticipazioni

L'incontro pubblico è proseguito con alcune testimonianze che, a partire dalle loro esperienze di vita, hanno fatto presente il loro parere su aspetti positivi ma anche su tanti interventi necessari per  migliorare la città:

  • un centro di aggregazione giovanile che favorisca l'incontro e il confronto fra le diversità intese come arricchimento collettivo;
  • azioni che aiutino le famiglie nel faticoso compito di coniugare vita e lavoro (supporto ai figli, ad esempio con centri estivi; apertura dei vari uffici più adeguati agli orari di lavoro, ecc.);
  • ricerca di iniziative che affrontino problemi come quello della difficoltà di trovare lavoro per i giovani, o quello delle abitazioni troppo costose;
  • maggiore impegno nel sostegno alle associazioni di volontariato sociale che si occupano delle fasce deboli della popolazione del territorio: più informazione (una pagina dedicata, a rotazione, sul mensile SDM), più visibilità e continuità nella promozione di eventi, ma ancora più urgente il passaggio <<dalle parole, ai fatti...ascoltare, ma poi fare!>>.


All'Assessore Gianfranco Ginelli (Attuazione programma, Comunicazione, Partecipazione, Rapporti Quartiere) il compito di esporre il Bilancio sociale di metà mandato 2012-2014 dove sono esposti in dettaglio le realizzazioni amministrative nei vari aspetti della città (città solidale, Comune aperto e trasparente, cura del territorio e dell’ambiente, ben-essere dei cittadini, riduzione tassazione e tariffe servizi, riduzione morosità, sicurezza e vigili di quartiere, scuole e istruzione, eventi culturali, ecc.).

Diversi interventi e domande da parte di cittadini, con relative risposte da parte degli assessori di competenza, hanno poi portato alla conclusione della serata.
Alcuni degli argomenti toccati: Parco della Campagnetta (sono in corso trattative fra le proprietà), bretella Peschiera-Monticello (la scelta è per la soluzione dal rondò di Peschiera fino a Monticello), solidarietà con la vertenza lavoratori Saipem (incontro fra Sindaco, sindacati e dirigenza aziendale per garanzie sul mantenimento delle attuali attività in San Donato), funzionalità delle telecamere (sono monitorate e periodicamente manutenute), antenna Telecom di via Sanguinetti (è in fase di definizione fra Eni e Telecom lo spostamento e ricollocazione su palazzo uffici).

Per brevità, si rimanda ad alcuni Comunicati stampa ed articoli già pubblicati nella Rassegna stampa di RecSando:
Patto tra il Comune ed Eni su sviluppo sostenibile, welfare e innovazione
CS SGM e SDM: La Giunta Congiunta
Club House, cosa ci vorresti ?...decidiamolo insieme...

Per chi non ha potuto partecipare rendiamo disponibile il podcast integrale della serata.

 

2014 - Bilancio di metà mandato per la Giunta comunale di San Donato Milanese by Recsando on Mixcloud

 

La Galleria Fotografica dell'incontro "Bilancio di metà mandato" FACCIAMO IL PUNTO 27 Novembre 2014 al Cinema Teatro Troisi [servizio fotografico di Flaminio Fani]


Luciano Monti - Redazione Recsando
Fotografie di Flaminio Fani
Log in to comment