Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Il Comune di San Donato, già promotore a maggio di una serie articolata di eventi dedicati al tema, aderisce all’iniziativa promossa dall’Osservatorio mafie sud Milano. Primo appuntamento, lunedì 6
 
Legalità, il nostro valore comune. Il notiziario comunale di maggio lanciava con queste parole in prima pagina la Settimana della Legalità promossa dal Comune. A distanza di soli cinque mesi, l’Amministrazione è pronta ribadire il concetto partecipando al progetto condiviso nato in seno all’Osservatorio mafie sud Milano (Omsm) in collaborazione con quindici municipalità della fascia territoriale compresa tra il capoluogo lombardo e Lodi.  
L’iniziativa “corale” si aprirà proprio a San Donato. Lunedì 6 ottobre alle 21 in Sala Consiliare il Sindaco Andrea Checchi, Jole Garuti, rappresentante delle associazioni antimafia nell’Osservatorio regionale per la Legalità, Leonardo La Rocca, referente dell’associazione Libera per i beni confiscati alle mafie e Marialuisa Ravarini, Presidente dell’Omsm, presenteranno il calendario degli eventi promossi quali occasioni per fare rete rispetto ai temi della Legalità e del contrasto alla criminalità organizzata. Nel corso della serata, inoltre, verrà illustrato il contenuto del Protocollo d'intesa per la promozione della Legalità – a cui aderiscono Comuni del sud Milano e del Lodigiano – che, come anticipa Ravarini, «ha richiesto impegno, cura e passione, ma il risultato, a meno di un anno dal primo seme piantato, è davvero incoraggiante. È solo una tappa, ma ci sono le condizioni per avviare una modalità di interazione tra società civile e pubbliche Amministrazioni che può portare alla realizzazione di qualcosa di veramente utile per il nostro territorio».
 
Gli eventi organizzati in città, poi, proseguiranno mercoledì 8 con la conferenza organizzata in collaborazione con l’associazione Lazzati dal titolo Paradisi artificiali: come l’industria dell’azzardo reinventa la realtà (Cascina Roma, ore 21, relatore Marcello Esposito), venerdì 10 con la Cena della Legalità con alimenti prodotti nei terreni confiscati alla criminalitàper finanziare i progetti dell’associazione Libera (Oratorio di via Di Vittorio, ore 19.30, prenotazioni allo 02-52772265, quota di partecipazione: 10 euro giovani, 15 euro adulti), per concludersi lunedì 13 con la proiezione del filmLa nostra terra,commedia di Giulio Manfredonia, con Stefano Accorsi e Sergio Rubini che racconta il tentativo di fare impresa gestendo, secondo i principi del politicamente corretto, un bene sottratto alla mafia (Cinema Troisi, ore 21, ingresso 3 euro).
 
«Sul tema della Legalità – spiega il Sindaco – non intendiamo abbassare la guardia. Attraverso questi eventi di natura culturale e aggregativa vogliamo richiamare il senso di responsabilità di ciascun sandonatese affinché ognuno di noi faccia la propria parte senza mai mettere in dubbio la validità delle regole su cui si basa la convivenza civile. A questo principio s’ispira l’azione di governo della nostra Amministrazione che, nel perseguire il bene comune, è improntata al rispetto della Legalità e della Giustizia».
 
 
In allegato, la locandina degli eventi promossi in città nell’ambito della Settimana della Legalità
Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi