Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Nel caso di difficoltà economiche, non bisogna mai accettare prestiti da parte di persone che sono disposte a dare somme senza fare troppi problemi.

Le difficoltà di accesso al credito per i privati e per le imprese hanno spinto tantissime persone tra le braccia degli usurai, non più solo isolati approfittatori della disperazione altrui, ma vere e proprie reti organizzate, in grado di creare un sistema di credito parallelo a quello legale. L'ultima operazione delle forze di polizia ha sgominato una nuova banda, in una operazione chiamata ndrangheta banking, che ha coinvolto vari personaggi, legati alla malavita e non, dalla Calabria alla Lombardia, con un giro di milioni di euro.
La frequenza con la quale si leggono notizie simili rende abbastanza evidente che l'usura è diventata una vera e propria piaga sociale (con picchi abbastanza elevati proprio in Lombardia). Le cause dell'elevato numero di persone coinvolte sono da ricondurre solo in parte alla crisi quanto allo stato di irrigidimento delle politiche di credito da parte delle banche che hanno abbandonato tantissime persone in difficoltà proprio nel momento di maggiore necessità. Le soluzioni e le vie alternative non mancano, come spesso evidenziato dalle stesse associazioni antiusura, in grado di risolvere le proprie difficoltà in modo del tutto legale.
Ad esempio coloro che hanno una buona crif, senza segnalazioni o altro, possono accedere al social lending, attraverso i siti gestiti da società che operano con l'autorizzazione e la vigilanza della Banca di Italia, spesso ottenendo prestiti a tassi più bassi rispetto a quelli proposti nelle varie banche.
Per chi, invece, ha una situazione poco limpida dal punto di vista creditizio, la strada più semplice diventa quella dei prestiti cambializzati (entra qui http://www.zonaprestiti.com/prestiti-cambializzati.htm), che usufruiscono di una elevata tutela per entrambe le parti, dato che si tratta di un contratto che diventa nullo nel caso in cui dovessero venir applicati dei tassi “usurai” ovvero eccedenti le soglie fissate per legge.

Nel caso di difficoltà economiche, non bisogna mai accettare prestiti da parte di persone che sono disposte a dare somme senza fare troppi problemi, ma con tassi assurdi e quasi sempre impossibili da restituire. In questa maniera si diviene vittime di un sistema di minacce e aggressioni dal quale si esce vittoriosi solo quando si ha il coraggio di denunciare i propri aguzzini, in un circolo vizioso ‘malato’ in cui riavere indietro la propria vita diventa una questione estremamente complicata se non impossibile.
Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi