Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

VideopokerVideopokerIl Comune di San Donato continua la sua battaglia volta a contrastare il gioco d’azzardo patologico, questa volta approvando una mozione bipartisan a favore dei locali che rinunciano a slot e videopoker.

Nei giorni scorsi l’Assemblea cittadina ha votato all’unanimità una mozione “No-slot” presentata dai Consiglieri Pasqualini (Pd) e Puliti (Noi per la Città), che chiedeva all’Amministrazione di appellarsi direttamente ai commercianti.
La proposta, passata con l’appoggio unanime sia della maggioranza che dell’opposizione, proponeva di elaborare un insieme di provvedimenti a sostegno di quei locali che operassero la scelta di rinunciare alle macchinette “mangiasoldi”.

Tra le ipotesi vagliate durante la discussione in Consiglio, oltre a un sistema di sgravi fiscali o alla possibilità di premiare i locali “virtuosi”, è stata avanzata l’idea di applicare l’aliquota massima agli esercizi che invece ospitano le slot.
Dal canto suo, il sindaco Andrea Checchi ha proposto di offrire ai locali no-slot una sorta di vetrina, dando loro piena visibilità all’interno delle pagine del periodico del Comune.
La politica sarà ora chiamata a trasformare in realtà i contenuti del documento, la cui approvazione ha costituito solo il primo passo, stabilendo quali provvedimenti adottare nello specifico.

Log in to comment

Inviato: 27/06/2014 19:09 da Luciano Monti #2196
Avatar di Luciano Monti
Sono molto contento che una mozione "no-slot" sia stata approvata all'unanimità dai nostri consiglieri comunali, perchè il problema del gioco d'azzardo è davvero grave ed in rapida diffusione.
Segnalo anche questo articolo:
www.vita.it/noslot/quaranta-cartoonist-c...gioco-d-azzardo.html

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi