Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

BP3: associazioni al lavoro per dar forma alle idee

CS SDMNegli scorsi giorni sono state siglate le prime convenzioni per la realizzazione dei progetti vincenti della terza edizione del Bilancio partecipativo 

4 nella sezione Aiutare, 2 per Innovare, 2 per Sorprendere, 1 per Migliorare. Sono i progetti vincenti della terza edizione del Bilancio Partecipativo, che presto saranno tradotti in realtà dai loro promotori. Negli scorsi giorni, infatti, sono state sottoscritte le prime convenzioni tra l’Ente e i rappresentati delle associazioni, atto formale che dà avvio ai lavori per trasformare le idee proposte in risultati concreti.

 Martedì pomeriggio, in occasione dell’incontro tra Amministrazione, tecnici dell’Ente e volontari delle associazioni, è partita la sottoscrizione delle convenzioni, iter che si concluderà nell’arco dei prossimi giorni. Per la categoria Aiutare sono previsti gli accordi con la Parrocchia di Sant’Enrico per l’iniziativa Vento tra i capelli, con l’associazione Cuore Fratello per realizzare il progetto Il filo del cuore, con il Centro Aiuto alla Vita per l’attività di Integrazione e benessere delle mamme e con la Yabboq per l’Oasi dei tesori. Le convenzioni per l’ambito Innovare sono due: quella con Mondogatto per Il gattile per tutti e quella con Eni Polo Sociale per Miglioriamoci col verde, Per la categoria Migliorare, infine, definita la convenzione con i rappresentanti di Fiab per Bici marcata, bici salvata. In stand by invece al momento, le due idee vincitrici della voce Sorprendere. Di comune accordo con le associazioni promotrici delle proposte (SandoCalling con SandoTraining e l’Anpi con Noi e Giuseppe Di Vittorio) si è stabilito che la sottoscrizione avverrà più in là nel tempo, ovvero, in concomitanza con la realizzazione dei progetti programmati nei prossimi mesi.

Leggi tutto...

Log in to comment

PODCAST: Una città senz'auto... cosa ne pensa Bicipolitana Network ?



Mentre a San Donato Milanese si adottano solo provvedimenti che sembrano unicamente mirati a far cassa o così vengono percepiti dai cittadini e dai commercianti, ovvero la politica del fare con urgenza e velocità solo le strisce blu e frenare inspiegabilmente sulle altre misure che servono al Sud Est Milano, a Rimini l’uso di mobilita alternative viene incentivato con cartelli di marketing territoriale colorati, rastrelliere colorate, adesione al progetto nazionale #bikebee.


 
Immaginate di poter lasciare a casa l’automobile ed essere al sicuro su piste ciclabili manutenute con cura, pulite e spazzate, visibili e colorate. Utilizzare il mezzo più ecologico che esista e aver la certezza di poterlo legare in sicurezza con rastrelliere ogni 500 metri. Immaginate una città che disincentivi l’utilizzo delle auto in sosta per i non residenti e distribuisca equamente le strisce bianche e gialle insieme alle blu. Immaginate una città dove chi non vuole o non può usare la bicicletta sia incentivato a non usare l’automobile perché può utilizzare mezzi pubblici gratuiti. Questo è il succo dell’intervento fatto da Bicipolitana Network al termine della serata "CITTÀ SENZ’AUTO" organizzata dalla lista di opposizione San Donato Riparte.

Leggi tutto...

Log in to comment

BP JR: UN PLAYGROUND PER LA D’ACQUISTO

BP JR: UN PLAYGROUND PER LA D’ACQUISTO

Il percorso della prima edizione del Bilancio partecipativo junior prosegue con il cantiere nel cortile della scuola di via Europa

 

Lavori nel cortile della elementare D’Acquisto. È in corso d’opera l’intervento per la riqualificazione del campo da gioco della scuola di via Europa, progetto vincitore della prima edizione del Bilancio partecipativo Junior. L’iniziativa di partecipazione rivolta ai bambini delle primarie, lanciata nel 2017, aveva visto l’affermazione di tre proposte: Andiamo a rinnovare, promossa e sostenuta dagli scolari della Salvo D’Acquisto, La palestra dei nostri sogni, ideata da quelli della Mario Greppi, e Un giardino più bello, più sicuro, voluto dai piccoli della Giacomo Matteotti.

Leggi tutto...

Log in to comment

Osservatorio Permanente contro il Consumo del Suolo nel Sud Est Milano

Osservatorio Permanente contro il Consumo del Suolo nel Sud Est Milano

 

Comunicato stampa

 

Apprendiamo dalle pagine de “Il Cittadino” dell’8 maggio l'intenzione di trasformare l’area attualmente agricola, confinante con il territorio Parco Sud Milano, situata immediatamente ad est delle costruzioni del comprensorio di Monticello, in un complesso polifunzionale.

A tal proposito l' Osservatorio manifesta la propria delusione e  contrarietà per i seguenti motivi:

Leggi tutto...

Log in to comment

Beni comuni: facciamo un patto?

CS SDMAmministrazione e cittadini insieme per valorizzare spazi ed edifici della città

Un invito a collaborare che si rinnoverà per quattro occasioni, una per ogni stabile in cerca d’identità. L’ex casa del custode della scuola di Bolgiano, lo spazio ex Apsa del Parco Mattei, l’ex Blues Bar di Poasco e il seminterrato della scuola materna di via Di Vittorio sono questi gli spazi che l’Amministrazione comunale intende affidare alle cure dei cittadini, ricorrendo alla formula dei Patti di collaborazione.

Già sperimentati in numerose città, i patti sono approdati a San Donato nel giugno 2015 e, da quel giorno, sono già stati adottati in numerose occasioni (ad esempio per iniziative di pulizia del verde, per attività di supporto ai servizi comunali o per l’organizzazione di eventi culturali). Attraverso la mutua sottoscrizione di un accordo, Comune e cittadini (singoli o organizzati in gruppi) s’impegnano a lavorare insieme per raggiungere uno scopo comune: la valorizzazione dei beni comuni.

Leggi tutto...

Log in to comment

San Donato città senz'auto: si puo' fare

sandonato riparteSan Donato Riparte propone all’amministrazione comunale di investire ogni anno 1,2 milioni di euro per voucher di mobilità alle famiglie sandonatesi e incentivi a imprese e operatori del territorio

SAN DONATO MILANESE – 654 auto di proprietà ogni 1.000 sandonatesi, contro le 511 dei milanesi. 1.653 auto per kmq a San Donato, contro le 680 per kmq dei residenti a San Giuliano. 24.000 automobili, provenienti da fuori territorio, che entrano quotidianamente a San Donato, gran parte delle quali dirette verso luoghi di lavoro e punti di interesse della nostra città. Sono questi i numeri emersi ieri sera nell’incontro pubblico organizzato dal gruppo consigliare San Donato Riparte, incontro in cui si è parlato di mobilità sostenibile e di come ideare e vivere un territorio a misura di cittadino, con meno auto e più spazi per socializzare.

Leggi tutto...

Log in to comment

Sponde laghetto: scatta la fase dei due lavori

CS SDMDa lunedì 13 saranno avviate le opere per la messa in sicurezza degli argini del bacino di via Europa. Nel 2016 erano stati realizzati gli interventi più urgenti

Prima un periodo di osservazione, poi due fasi d’interventi. L’area del Laghetto da lunedì 13 maggio sarà sottoposta all’ultima fase di lavori per la sistemazione e messa in sicurezza delle sponde. L’opera chiuderà il ciclo di azioni avviato per contrastare e contenere il processo di erosione che mette a rischio il bacino di via Europa e la fruizione del percorso ciclopedonale che lo contorna. Proprio per questo, nel 2015, le sponde erano state messe “sotto controllo” attraverso l’installazione di inclinometri. Sulla base dei dati strumentali era, poi, stato pianificato un programma di interventi da realizzare in due step. I primi, più urgenti, sono stati perfezionati nell’autunno del 2016. Quelli conclusivi saranno effettuati nelle prossime settimane.

Leggi tutto...

Log in to comment

La mia bicicletta liberata

Aggiornmento:
In mattinata il problema è stato risolto dall'ufficio tecnico comunale, dove mi sono recato di persona.
Il sig. Gentile (di nome e di fatto, desidero ringraziarlo personalmente per la cortesia) si é recato al silos, ha sbloccato i cancelli, mi ha riconsegnato la bicicletta ed ha rimesso in funzione i meccanismi del silos stesso.
L'auspicio, da cittadino di San Donato Milanese, é che la società di gestione si renda più proattiva nello svolgimento del servizio di manutenzione (mi pare di aver capito che alla società non risultasse che il primo dei due silos fosse inutilizzabile da tempo)
Ringrazio anche RecSando per l'attenzione
Cordiali saluti
GB


fomte: email pervenuta a RecSando

Redazione RecSamdo - Fabrizio Cremonesi
Log in to comment

La mia bicicletta è sequestrata presso il Bike Park di San Donato Milanese




Arriva alla nostra redazione l’email di un cittadino,  in data 6 maggio ore 19:33, che ci mette in copia conoscenza. Una email destinata a Bicincittà e al Comune di San Donato Milanese.
Chiede aiuto, per una risposta veloce al suo problema.
In fondo alla sua email come potrete voi stessi leggere, spera di ottenere una sollecita risposta dai destinatari della sua email o da chi ci legge in copia, ovvero noi di RecSando / Bicipolitana Network. Nella sua email lascia tutti i suoi dati, che per motivi di privacy non divulghiamo.
Non crediamo pertanto che sia una email fake. Come Rete Cittadina del Sud Est Milano, crediamo sia corretto ed etico non trascurare questa richiesta di aiuto.
Vogliamo quindi essere il megafono di questa piazza virtuale, rendendo pubblica la sua email.

Leggi tutto...

Log in to comment

Cuore Fratello: diciottesima gironata associativa, domenica 12 maggio reore 16

cuorefratelloCuore Fratello torna a festeggiare la sua giornata annuale a San Donato Milanese, nella ex “Scuola Rossa” di via Unica Bolgiano 2. Dalle ore 16.00 intrattenimento per tutto il pomeriggio con truccabimbi e altre iniziative per i bambini e con la partecipazione della compagnia PlaybackImperfetto. Don Claudio Maggioni, Presidente di Cuore Fratello, aggiornerà i presenti sui progetti in corso. 

Sono già sette i giovani pazienti operati a San Donato Milanese grazie all’intervento di Cuore Fratello in questi primi mesi del 2019. Una piccola dallo Zambia, uno dal Kurdistan Iracheno, un ragazzo originario del Kosovo e quattro piccoli pazienti dal Camerun. Tutti nati con una grave cardiopatia che nel loro paese non poteva essere curata, hanno ritrovato la vita grazie ai generosi sostenitori di Cuore Fratello, che hanno permesso loro di venire a San Donato per l’operazione. I volontari, vero motore dell’associazione, si sono presi cura dei  piccoli e dei loro accompagnatori per tutto il tempo della loro permanenza.

Leggi tutto...

Log in to comment

Video: Tutti insieme vi diciamo: INCONTRIAMOCI ALL'ARRIVO



Per questa 32^ edizione della camminata storica di Assia per le vie di San Donato Milanese, abbiamo pensato di coinvolgere alcuni cittadini, per promuovere con un video questo evento. Questa camminata è una delle cose più belle che è mai stata pensata. Un momento di enorme socializzazione, in cui si ha modo di incontrare tantissimi vecchi amici e di conoscerne di nuovi.

Ringraziamo tutti i cittadini che hanno voluto contribuire con noi per la realizzazione di questo video. GRAZIE A TUTTI





Ehi, cosa fai ? Dove vai ?
Beh, se pensi e vuoi dare un vero segnale, devi iniziare a camminare. Se vuoi sentirti un cittadino attivo,  ...beh, cammina alla velocità che vuoi, ma è importante INCONTRIAMOCI ALL'ARRIVO.
Il 19 Maggio, incontriamoci all'arrivo.

Vi so dire come fare, se ti va di camminare, se ti vuoi sentire vivo, INCONTRIAMOCI ALL'ARRIVO
Anche quest'anno incontriamoci all'arrivo
Il 19 maggio camminiamo tutti insieme, ma è importante, INCONTRIAMOCI ALL'ARRIVO
E Alloraaaaa.... INCONTRIAMOCI ALL'ARRIVO
Mi raccomando, partecipiamo tutti, il 19 Maggio INCONTRIAMOCI ALL'ARRIVO
Forza, forza, forza, INCONTRIAMOCI ALL'ARRIVO
Camminare insieme è un grande gesto di democrazia, mi raccomando, INCONTRIAMOCI ALL'ARRIVO
Si, Incontriamoci all'Arrivo,
TI Aspettiamo, Incontriamoci all'arrivo.
il 19 maggio incontriamoci all'arrivo
Il 19 maggio incontriamoci all'arrivo
Ragazzi, Vi ricordo che il 19 Maggio c'è una manifestazione molto importante. INCONTRIAMOCI ALL'ARRIVO, cercate di partecipare e di darvi da fare, perchè è veramente importante. Grazie e Buona Giornata a tutti voi.




Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORK - DIVENTA SOCIO

 

 
 
Log in to comment

Il piano sosta compie un mese, al via i primi correttivi

IL PIANO SOSTA COMPIE UN MESE: AL VIA I PRIMI CORRETTIVI

L’Amministrazione, dopo aver monitorato l’avvio del nuovo sistema, ha stabilito le prime modifiche. Introdotte migliorie per commercianti, motociclisti e medici

 
Primo mese di attività e prime modifiche per il Piano sosta. Nell’ultima seduta di Giunta, l’esecutivo cittadino ha approvato i primi correttivi al nuovo sistema di parcheggio in città. Le novità introdotte sono frutto delle valutazioni conseguenti al monitoraggio costante degli effetti generati, in questo primo mese di esercizio, dalle nuove regole per parcheggiare a San Donato. I correttivi sono, altresì, frutto dell’ascolto e del confronto con tutte le parti interessate dal Piano (in primis cittadini, commercianti e aziende).
 
Le modifiche riguardano da vicino – oltre i proprietari di auto elettriche e i titolari di pass disabili, per i quali le migliorie erano già state di fatto introdotte – i commercianti della zona A1, i proprietari di motocicli e i medici di base. Per effetto dei correttivi, i pass rilasciati ai commercianti e alle attività produttive della zona A1, inizialmente validi per parcheggiare senza limiti negli stalli a disco orari dell’area, ora consentono la sosta anche sugli stalli blu delle zone limitrofe M4 (via Martiri di Cefalonia/Metanopoli) e T (Torri Lombarde). La modifica rivolta ai proprietari di motocicli, invece, ai fini del rilascio dei pass equipara i mezzi a due ruote – esclusivamente di cilindrata superiore ai 150 cc – alle autovetture. Per quanto riguarda i medici di base, questi ultimi, nell’effettuare le visite a domicilio, potranno sostare gratuitamente fino a un’ora sulle strisce blu esponendo il pass rilasciato dall’Ordine dei Medici. Confermate, infine, come anticipato, le gratuità per le auto “full electric” e per i titolari di pass disabili, qualora gli spazi a loro dedicati risultino occupati.
 
Al compimento del primo mese è anche tempo di fare bilanci. In particolare quelli relativi ai pass. Ad oggi sono 1.642 i permessi totali rilasciati da Sis Segnaletica industriale stradale srl, gestore del Piano. Nel dettaglio, la gran parte delle autorizzazioni – che ammontano a 1.371 – riguarda le strisce blu. Le restanti 271, invece, consentono la sosta senza limiti nelle zone a disco orario.
 
«Come tutte le novità – spiega Gianfranco Ginelli, Assessore alla Mobilità – anche il Piano sosta ha dimostrato, nel passaggio dalla progettazione alla messa in pratica, la necessità di alcuni interventi volti a rendere maggiormente fruibile la sosta. Per questo, fin dal suo avvio, abbiamo monitorato con attenzione il suo dispiegarsi, aprendo anche un confronto diretto con tutte le componenti sociali della città. Gli elementi raccolti sin qui hanno portato a questo primo lotto di modifiche che non rimarranno isolate. Contiamo, infatti, di continuare a osservare il Piano con la massima attenzione, con la consapevolezza che altri accorgimenti dovranno essere adottati in futuro».
 
«Con queste prime modifiche – aggiunge il Sindaco Andrea Checchi – interveniamo sugli ambiti che hanno rivelato con più urgenza la necessità dell’adozione di correttivi. L’obiettivo ultimo è coniugare al meglio le finalità del Piano sosta – tutte orientate a tutelare i residenti – con la legittima esigenza dei cittadini di potersi muovere con facilità in città».

 

 

Log in to comment