Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

#sandonatodaitetti - la gara fotografica ideata da N>O>I



#sandonatodaitetti, è un progetto ideato dall’Associazione N>O>I.

È un invito rivolto a tutti i cittadini sandonatesi per invogliarli ad osservare il luogo in cui vivono, sotto una diversa prospettiva.
È un’iniziativa indipendente, amatoriale, che ha come obiettivo quello di “catturare” la città attraverso delle fotografie scattate dall’alto.
Il suo fine è fermare il tempo, osservare i luoghi che ci stanno intorno, dall’alto di un balcone, di un terrazzo, dai tetti.
La città vista dall’alto ci permette di cogliere l’insieme, di vedere non solo lo spazio che è intorno a noi, ma tutto quello che lo circonda.

Leggi tutto...

Log in to comment

AL LAVORO PER L’AVVIO DEL NUOVO ANNO SCOLASTICO

CS SDMComune e Direzioni didattiche stanno collaborando per garantire un avvio in sicurezza delle lezioni. Tecnici dell’Ente impegnati sul fronte dei servizi integrativi

UN serrato lavoro di squadra tra molte incertezze e tempi ristretti. Lo stanno realizzando i tecnici dell’Ente e quelli delle Direzioni didattiche, impegnati nella sfida di garantire, per settembre, un ritorno sui banchi di scuola – per i circa 3mila studenti delle scuole pubbliche di San Donato – in piena sicurezza. In attesa di indicazioni definitive da parte del Governo e delle decisioni organizzative dei due Istituti comprensivi, l’Amministrazione si sta concentrando sulle problematiche relative ai servizi integrativi dell’attività scolastica: refezione, pre e post scuola e trasporto.

Leggi tutto...

Log in to comment

60MILA EURO PER RILANCIARE SPORT E CULTURA

CS SDMAl via l’iter – con la fase di accreditamento dei gestori dei corsi sportivi e musicali – per l’erogazione dei bonus destinati alle famiglie residenti per iscrivere i figli minorenni

COMMERCIO, famiglie e, ora, sport e cultura. Si succedono in rapida sequenza le misure concrete per supportare il tessuto economico e sociale cittadino colpito duramente dall’emergenza Covid-19. L’ultima misura (in ordine cronologico) adottata dall’Amministrazione, è finalizzata a sostenere e valorizzare la pratica dello sport e la promozione della cultura, aiutando le famiglie a iscrivere i propri figli minorenni ai corsi (promossi in tali ambiti) con un investimento complessivo di 60mila euro, cifra che sarà “frazionata” in contributi (del valore massimo di 200 euro a bambino/ragazzo e di 400 euro a nucleo familiare) che “alleggeriranno” le quote di iscrizione alle attività proposte dalle associazioni ed enti del terzo settore accreditati. Questi ultimi, realtà che svolgono attività sportive e culturali in città, avranno tempo fino al 24 agosto per richiedere l’accreditamento e rientrare nel lotto dei soggetti presso i quali si potrà “spendere” il Bonus promosso dal Comune.

Leggi tutto...

Log in to comment

San Donato: quale futuro per gli spazi di Saipem? Cambieranno destinazione d'uso nel PGT o c'è qualche azienda a cui interessano? |Video|

San Donato: quale futuro per gli spazi di Saipem? Cambieranno destinazione d'uso nel PGT o c'è qualche azienda a cui interessano? |Video|

Fabrizio Cremonesi, Presidente di NOI Network organizzazione innovazione, diffonde un video aperto per avere risposte dall'amministrazione comunale

La sede della Saipem a San Donato Milanese

La sede della Saipem a San Donato Milanese
 

Il video con le richieste all'amministrazione comunale



 


Fabrizio Cremonesi, Presidente di NOI Network organizzazione innovazione, l’associazione che racchiude i dipartimenti di RecSando, la rete civica di San Donato e del Sud Est Milano e di Bicipolitana Network con un messaggio video ha voluto rivolgere delle domande al sindaco di San Donato Milanese Andrea Checchi, sul futuro dell’area Saipem.

Leggi tutto...

Log in to comment

UN’INFRASTRUTTURA PER UNIRE IL TERRITORIO

CS SDMDa questa mattina sono in corso le operazioni per il varo del ponte ciclabile sul fiume Lambro

NUOVA tappa per la realizzazione del tracciato dedicato alla mobilità dolce che unirà San Donato e Peschiera Borromeo. Dalle 9 di questa mattina, l’area di cantiere in prossimità di via Gela è teatro delle operazioni d’installazione della struttura metallica a scavalco del fiume Lambro.

Lungo 45 metri, a campata unica e costruito in acciaio Corten, il ponte offrirà agli abitanti delle due città l’opportunità di compiere rapidi spostamenti intercomunali su due ruote non rinunciando alla sicurezza. Il suo varo, difatti, segnerà l’integrazione e il definitivo collegamento degli oltre 5 chilometri ciclabili realizzati tra la sandonatese via Caviaga e la peschierese via Carducci nell’ambito del piano viabilistico da 2 milioni e 200mila euro, co-finanziato – per 1 milione e 400mila euro – da Regione Lombardia.

Leggi tutto...

Log in to comment

COSTRUIAMO LA MEMORIA DEL LOCKDOWN

CS SDMFino al 26 agosto Cascina Roma raccoglierà le immagini della città durante la fase più acuta dell’emergenza COVID-19. Le migliori fotografie in mostra dal 19 settembre

CREARE una memoria condivisa degli ultimi tragici mesi. Con quest’obiettivo Cascina Roma dà il via a una raccolta di scatti fotografici capaci di fornire nuove testimonianze di quanto accaduto a San Donato durante le settimane di blocco forzato.

Entro le 18 di mercoledì 26 agosto, chiunque vorrà potrà inviare i propri contributi digitali all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per farlo è necessario rispettare poche e semplici regole: pur non dovendo aderire a una tematica specifica, le fotografie (massimo 4 per ciascun partecipante) devono essere state scattate a San Donato durante le settimane di lockdown, essere in formato JPEG, avere dimensioni pari a 30x20 o 20x30 cm e una definizione di 300 dpi. Le immagini raccolte saranno valutate dalla Giuria tecnica presieduta dal Curatore dell’Archivio Fotografico di San Donato Roberto Rognoni: le migliori saranno in mostra dal 19 settembre all’11 ottobre presso lo Spazio Espositivo di Cascina Roma.

Leggi tutto...

Log in to comment

Area San Francesco: Il tranello delle Olimpiadi invernali- No alla cementificazione



SAN DONATO MILANESE: MOZIONE SU OPERAZIONE SAN FRANCESCO - SU PARCO MATTEI, SOLO BUGIE !

Quando la politica sconosce ( volutamente ) le regole della trasparenza gestionale allora è possibile far “digerire” ai cittadini tutto, più di tutto anche le balle.
Questo è purtroppo a San Donato Milanese il linguaggio della politica.
In questo caso parlo di documenti ( mozioni ) che dovrebbero essere trasparenti, facili alla lettura e soprattutto comprensibili a tutti i Cittadini.


 


Andiamo ai fatti:
nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale si è discusso della mozione proposta dal Gruppo  SandoLab molto articolata, con un linguaggio burocratese, comprensibile solo agli addetti ai lavori ( loro se la cantano loro se la suonano )  ma non ai CITTADINI. Cerchiamo di spiegarlo meglio in termini trasparenti :
La mozione fa riferimento al programma di governo 2017-2022 per richiamare alcune decisioni politiche quali:

Leggi tutto...

Log in to comment

Area San Franscesco ? NO! - Una colata di cemento che ricoprirà un'area di terreno fertile pari a 40 campi da calcio


Abbiamo letto la dichiarazione del sindaco di San Donato Milanese che avanzava la candidatura del comune nella organizzazione delle olimpiadi invernali 2026. In dote era offerta la City Sport Life.
Impianto faraonico quello della Cittadella dello sport. 300mila metri quadrati nella zona di San Francesco, tuttora coltivati, che si vuole sacrificare per fare posto ad un’arena da 18mila posti, un parcheggio per 5mila automezzi, oltre a piscina, palestre e campi da tennis.

Una colata di cemento che ricoprirà un'area di terreno fertile pari a 40 campi da calcio.


Ci aspettiamo che un’amministrazione comunale operi per fornire alla sua comunità i servizi necessari, ma i sandonatesi hanno bisogno di un simile impianto?

In città esistono già strutture sportive funzionanti; inoltre c’è un polo d’eccellenza, il Centro Mattei, che attende da anni un intervento di riqualificazione e rilancio e la cui riapertura non comporterebbe nuovo consumo di suolo.


A pochi chilometri di distanza poi, nel confinante quartiere Santa Giulia, è già programmata un’altra mega struttura di 362 mila metri quadrati, pure destinata allo sport.

Leggi tutto...

Log in to comment

ASILI NIDO: SI RIPARTE IL 7 SETTEMBRE

CS SDMSciolti i primi nodi riguardanti la riapertura delle quattro strutture dedicate ai bambini dai 6 mesi ai 3 anni

UNA ripartenza nel segno della continuità. Il costante lavoro dell’Amministrazione, dei tecnici dell’Ente e del gestore degli Asili Nido comunali ha portato alla definizione dei punti fondamentali attorno ai quali si articolerà l’offerta delle quattro strutture socio-educative per l’anno 2020/21.

La prima importante novità riguarda la data di riapertura, fissata – esclusivamente per i bambini già frequentanti – per il 7 settembre. Il primo lunedì del mese, dunque, i piccoli utenti delle strutture di via Europa, via Di Vittorio e Poasco potranno incontrare nuovamente le educatrici e i compagni della loro quotidianità pre-Covid. Tre settimane più tardi – lunedì 28 settembre – sarà il turno dei bambini al primo inserimento. Per questi ultimi sarà adottata una nuova tipologia di adattamento fondata sul “modello svedese”, il quale prevede un inserimento rapido della durata di 3 giorni. Tale metodo – che si basa sulla costante presenza dei genitori, i quali avranno il compito di accompagnare i propri figli nel percorso di scoperta dei nuovi spazi e di conoscenza delle educatrici – è sperimentato dal punto di vista pedagogico e consente alle mamme e ai papà di contrarre le tempistiche necessarie all’inserimento (di norma almeno 15 giorni), riducendo il suo impatto sugli impegni lavorativi.

Leggi tutto...

Log in to comment

DI GIOVEDÌ: CALA LA NOTTE, SI ACCENDE IL GRANDE SCHERMO

CS SDMDal 30 luglio al 10 settembre, piazza Bobbio ospiterà la rassegna “Cinema sotto le stelle”: sei grandi classici proposti in collaborazione con Progetto Lumiere

 

DALLO humour british di “Quattro matrimoni e un funerale” alle note intramontabili di “Grease”, passando per la delicata ironia de “Il concerto”. Piazza Bobbio – di giovedì – dal 30 luglio al 10 settembre si trasformerà in una grande sala cinematografica per ospitare la rassegna “Cinema sotto le stelle”. Promossa dall’Amministrazione comunale, l’iniziativa ha l’obiettivo di offrire un’occasione di svago e un pizzico di spensieratezza alle persone che trascorreranno i prossimi mesi in città in questa estate segnata ancora “dall’onda lunga” dell’emergenza Covid.

Leggi tutto...

Log in to comment

San Donato Milanese: Macerie e precarietà anche nella politica


È incredibile che nella città di San Donato Milanese, con un passato ed una storia invidiabile in tutt’Italia e nel Mondo, da sempre ricordata  come “città  dell' Eni“ e con grandi potenzialità, stia vivendo ormai da anni uno stato di precarietà e abbandono







C'è totale assenza di una visione di città, anche in considerazione del fatto certo che il nostro territorio, ricco di terziario avanzato, sarà abbandonato dalle strutture storiche, “simboli” che lo hanno da sempre identificato.

Non è stato ancora presentato nessun progetto degno delle sue potenzialità, che rassicuri e sia in grado di colmare questo vuoto.

Questa situazione di instabilità può portare ad un peggioramento delle nostre condizioni di vita. L’assenza è l’inerzia nel prendere decisioni e proporre soluzioni da parte della nostra Amministrazione è un problema che deve farci preoccupare.  


In questa incertezza per il futuro del terziario e della mancanza di visioni da parte della politica, assistiamo anche a un’apatia di buona parte dei cittadini, che in questi 10 anni si sono allontanati dai fatti della politica restando totalmente assenti, non partecipando ai pochi dibattiti e alla vita della nostra città, astenendosi dal voto. Già, i Cittadini sembrano assuefatti dal clima soporifero che tutto assolve.

La stessa precarietà  politica  la vive non solo la “ maggioranza “, ma anche “ la minoranza “ che non e  riuscita a coinvolgere la città  ed i Cittadini non reagendo all’ incertezza con cui siamo stati costretti a vivere in questi anni.

Dopo otto anni di gestione questa Amministrazione lascia un campo di macerie di cose non fatte, di cose non programmate cercando di “ vivacchiare “, aspettando il fine mandato.

Ma quali sono le macerie che permangono da anni e che non trovano adeguate soluzioni ?

Leggi tutto...

Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi