Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Via un'altra barriera: in arrivo l'ascensore alla M3

CS SDMQuesta mattina il Sindaco Andrea Checchi ha presenziato al sopralluogo dei tecnici del Comune di Milano per l’installazione dell’impianto di elevazione su via Marignano

 Dopo il progetto a Ruota Libera (qui non ci sono barriere) che ha coinvolto la Consulta per la disabilità e le Farmacie cittadine, virtuosi alleati nella lotta alle barriere architettoniche, la città è pronta a cancellare un altro ostacolo presente nel suo territorio. Si tratta dell’accesso alla Metropolitana dal lato di San Donato. Da sempre privo di un ascensore, entro la fine dell’anno si colmerà questa mancanza.

La conferma arriva dai tecnici del Comune di Milano e di Autostazione Milano che questa mattina hanno effettuato un sopralluogo per verificare gli ultimi dettagli per l’installazione dell’impianto di elevazione, che renderà più agevole l’accesso al Metrò ad anziani, persone con problemi motori, mamme con passeggini, viaggiatori con bagagli e a quanti avranno possibilità di scegliere se utilizzare le scale o meno.

Leggi tutto...

Log in to comment

Servizi scolastici rinnovati pensando alle famiglie

CS SDMPre scuola, prolungamento e spazio compiti rivisti per migliorare l’offerta peri piccoli utenti e per la conciliazione dei tempi (lavorativi e familiari) dei genitori

 Un alleato nell’organizzazione quotidiana degli impegni familiari, scolastici e lavorativi. I genitori lavoratori lo troveranno nel Comune che, confermando i servizi scolastici (pre scuola, prolungamento e spazio compiti) anche per il 2018/19, ha rinnovato l’offerta pensando alle loro esigenze e difficoltà. Non perdendo di vista, naturalmente, i diretti interessati: i piccoli utenti delle materne, elementari e medie.

Leggi tutto...

Log in to comment

Le ultime note dell’estate sandonatese

CS SDMDomani sera, davanti al Municipio, si terrà l’ultimo spettacolo del ciclo di eventi estivi del Comune. Le notti bianche del 7 e del 14 luglio chiuderanno la rassegna
Ska, punk-chanka e folk: differenti generi musicali che detteranno il ritmo alla serata di domani. Le formazioni rock locali Marasma General e Alzamantes saranno protagoniste dell’ultimo spettacolo dell’Estate Sandonatese 2018. Dopo attori e artisti di fama nazionale, toccherà ai giovani musicisti di San Donato accendere piazza del Municipio, che ha registrato il tutto esaurito in ogni appuntamento della rassegna. Anche quest’anno, infatti, nonostante gli imprevisti che ne hanno ostacolato l’organizzazione, l’Estate è stata accolta con grande calore da parte della cittadinanza.

Leggi tutto...

Log in to comment

Mr. Fake News a San Donato & la Scuola dell’Ipocrisia


Il Movimento 5 Stelle di San Donato continua ad esprimere con forza la necessità di sensibilizzare la cittadinanza riguardo la qualità dell’aria che respiriamo. Crediamo anche che questo tema debba essere affrontato con rigore e coerenza. Siamo convinti che impostare una seria politica per l’ambiente è uno dei doveri primari di ogni amministrazione pubblica perché la Repubblica ha il dovere costituzionale di tutelare la salute dei cittadini e respirare aria inquinata è una delle principali cause di malattie e di riduzione delle aspettative di vita. I cittadini non devono essere tratti in inganno da provvedimenti solo apparentemente efficaci contro l’inquinamento e dalla propaganda che si fa per sostenerli.

Questi concetti li abbiamo scritti ed esemplificati nel nostro articolo su San Donato Mese del giugno 2018. Qualche giorno fa è comparso un post di critica su facebook, sulla pagina “San Donato un comune sotto la lente”, a firma di “Fake News a San Donato”. Il post sosteneva che alcuni dei contenuti dell’articolo del M5S erano falsità. L’autore, che chiameremo Mr. Fake, è anonimo e già da questa, chiamiamola codardia, si potrebbe capire che si vergogna o che sa di stare volutamente diffamando. Se anche lo si cerca su facebook non compare più, tira il sasso e nasconde tutto, non solo la mano.
I commenti che tale post ha avuto testimoniano che esso è stato condiviso dalla pagina facebook del PD di San Donato, e che tale post sia stato poi cancellato da tale pagina. Sarebbe onorevole che il PD cittadino spiegasse un tale atto perché o si sono vergognati di averlo condiviso e allora un formale atto di scusa sarebbe dovuto o sono concordi che i commenti di Mr. Fake sono diffamatori e che pertanto l’amministrazione comunale è carente in tema ambientale. Certo, potrebbero dire che le persone che affermano di averlo letto sul sito del PD tutte soffrono di allucinazioni, ma qualche indizio che non sia così esiste.
Un po’ di chiarezza da parte del PD locale è dovuta, viste le responsabilità che la maggioranza ha nei confronti della cittadinanza.

Il M5S di San Donato vuole aggiungere qualche informazione e delle considerazioni.

Mr. Fake, il suo scritto implica che è falso che cementificare è togliere verde. Non siamo d’accordo, per noi anche un prato è area verde. Cementificare un prato o un campo incolto non solo è abbattere vegetazione, ma è anche generare CO2 nei forni per a produzione del cemento, per esempio. E poi, Mr. Fake, legga bene il nostro articolo, le costruzioni volute dalla Giunta aumenteranno il traffico, lo ha detto pure il suo Sindaco, e più traffico vuole dire più inquinamento e questo sarebbe falso per lei, Mr. Fake?

Mr. Fake, ci dica se sono stati fatti a San Donato esperimenti dal 2016 in poi sul disco orario, ci indichi quali sono stati gli esperimenti, dove, per quanto tempo, con quali controlli, come è stata informata la cittadinanza, quante variazioni di condizioni di implementazione del disco orario sono state eseguite. Ci dica quale documento protocollato in comune testimonia tale sperimentazione e quale documento analizza i risultati e propone eventuali varianti sulle modalità di implementare il disco orario, quali conclusioni sarebbero state scritte nei documenti. Mr.Fake, saranno sue le falsità?

Mr. Fake ci dica se convertire a pagamento quasi il 30% dei parcheggi disponibili al pubblico in una città sia un “percorso graduale” (Nel 2015 lo studio PIM scrive che ci sono 16.256 posti auto DI CUI 6.226 sono RISERVATI e pertanto non conteggiabili come disponibili per i cittadini. La Giunta introduce 2.871 spazi a pagamento, faccia lei i conti). Provi ad immaginare cosa succederebbe se in una città come Milano di colpo fossero introdotte le strisce blu per il 30% dei parcheggi disponibili ai cittadini, oltre a lasciare una certa quantità con il disco orario. Sarebbe saggio e benefico farlo? Mr. Fake, le domandiamo: chi legge i rapporti PIM con superficialità?
Ah, lo studio PIM diceva che vi erano 2.043 posti auto con disco orario. Mr. Fake, ci dica grazie a quale riscontro oggettivo e sperimentato a San Donato tale aumento di posti con limitazioni porterà dei benefici ambientali? Tenga conto che ci potrebbe essere la “caccia” al parcheggio non a pagamento con incremento dei chilometri percorsi. Mr. Fake, si domandi perché una politica seria per la mobilità sostenibile vuole la diminuzione dei parcheggi e non è esplicita sull’introduzione di quelli a pagamento. Forse perché non si va a “caccia” di parcheggi che non esistono? O, Mr. Fake, lei pensa che le persone siano stupide o che non ci siano parecchie famiglie con problemi economici?

Mr. Fake, lei considera letteratura scientifica una review del ministero dei trasporti britannico senza alcuna citazione specifica. Sarà che a nostra insaputa tale Ministero ha preso San Donato come un caso di studio sul traffico in Gran Bretagna? O sarà che per lei la scienza coincide con il governo britannico? Mr. Fake, la pretesa dei politici di dominare la scienza ha causato già molti danni nella storia dell’umanità. Lo sa che Enrico Fermi e Albert Einstein sono scappati in America per allontanarsi da regimi politici e governi che perseguitavano anche loro. Mr. Fake, non è che lei ha inclinazioni per i regimi totalitari, facendo finta di simpatizzare con chi approva mozioni per condannarli?

Mr. Fake sostiene che sia falso che le consultazioni sulla sosta sono state fatte prima della delibera del 1 marzo 2018. A sostegno di questa sua ipotesi cita però eventi accaduti tra il marzo ed il maggio 2018 che hanno poi originato la seconda delibera sul piano sosta. Ci sembra che la confusione regni nella mente di Mr. Fake, non distinguendo cosa vuole dire prima e cosa vuole dire dopo. O … Mr. Fake, non è che pretenderà ora di ricevere un Nobel perché ha inventato i viaggi nel tempo e ha scoperto la non causalità delle leggi dell’Universo?

Mr. Fake, basta che lei o un qualunque cittadino passi per Piazza Tevere per vedere quanto piccoli sono gli alberi piantumati rispetto a quelli sopravvissuti allo scempio originale. L’inquinamento atmosferico è un problema serio che non si affronta parlando di alberi con “altezza molto maggiore del normale”. Ah, Mr. Fake, cosa è per lei l’altezza “normale” di un albero?

Alcune delle domande che poniamo a Mr. Fake potrebbero e dovrebbero essere risposte dalla Giunta o dal Sindaco, che non sono anonimi, e che dovrebbero essere responsabili non solo come amministratori, ma anche come cittadini
Speriamo che il nostro governo cittadino non rimanga nel silenzio come fanno alcuni amministratori incompetenti o che non risponda urlando, come fanno i prepotenti.
A proposito, Sindaco promuova un Consiglio Comunale aperto sull’argomento della mobilità e conseguentemente della sosta. Noi vi appoggeremo, sarebbe un bel modo di fare partecipare i cittadini!
Non sappiamo chi sia Mr. Fake, ma dai suoi scritti non ci stupiremmo che sia uno dei Gurù che tanto piacciono a chi vuole imporre alla forza le sue opinioni, sfregiando il rigore mentale e la logica scientifica.
Il M5S terminava l’articolo sull’ambiente, che Mr. Fake critica, consigliando alla maggioranza ed al PD locale di guardarsi allo specchio quando parlano di non coerenza in tema ambientale.
Possiamo terminare questo articolo consigliando a Mr. Fake di guardarsi allo specchio quando parla di falsità o pronuncia la parola falso?
La risposta la lasciamo ai cittadini di San Donato.




(Massimo Sparpaglione)
Log in to comment

Voltare pagina: il capitolo 19 del concorso letterario

CS SDMA settembre aprono le iscrizioni per l’edizione 2018 della competizione di scrittura di San Donato. I vincitori saranno proclamati il 16 novembre a Cascina Roma

Il cambiamento, la transizione, il futuro. In altre parole, Voltare pagina. Sarà questo il tema della 19sima edizione del concorso letterario di San Donato – organizzato in collaborazione con le associazioni Lazzati, Leopardi e con il circolo letterario 6x4 – che prenderà il via il prossimo settembre.

La competizione è aperta a tutti e non prevede alcun costo di partecipazione. Per prendervi parte è necessario inviare un brano inedito (che rispetti il regolamento disponibile sul sito del Comune) dal 3 al 23 settembre all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Leggi tutto...

Log in to comment

Aperitivi senza confini con i ragazzi dello sprar

CS SDMNei giorni in cui ricorre la Giornata mondiale del Rifugiato San Donato racconta la propria esperienza di accoglienza. Prossimo appuntamento martedì 26

 Presentazioni, condivisione di storie e di qualche sorriso. Nel pomeriggio dello scorso 20 giugno, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, i richiedenti asilo ospiti di San Donato – nell’ambito del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar) attività di accoglienza che vede il nostro Comune anche come Ente capofila di un protocollo tra le municipalità del sud est Milano e la Prefettura – hanno organizzato un aperitivo aperto alla cittadinanza. L’incontro si è tenuto in uno dei quattro appartamenti dove attualmente risiedono i ventuno migranti. L’iniziativa, che ha richiamato una trentina di persone, è stata promossa con l’intento di ricambiare la generosità dei sandonatesi e di far conoscere loro i volti, il passato di sofferenza e le speranze di chi, costretto ad abbandonare la propria casa, ha trovato accoglienza nella nostra città.

Leggi tutto...

Log in to comment

In 4mila rispondono all'appello del partecipativo

CS SDMI 14 progetti presentati e sostenuti dai cittadini – per aiutare, innovare, sorprendere e migliorare San Donato – sono al vaglio dei tecnici che ne valuteranno la fattibilità

 Associazioni, parrocchie, singoli cittadini. La prima fase della terza edizione del Bilancio Partecipativo, in linea con le precedenti, ha registrato una partecipazione ampia e trasversale. Sono 4.023 le schede compilate dai sandonatesi a sostegno dei progetti che prendono parte all’iniziativa, promossa per portare i cittadini nella “cabina di regia” della vita di San Donato.

Leggi tutto...

Log in to comment

La Campagnetta è ufficialmente nostra

CS SDMPerfezionata la bonifica, l’area diventa proprietà definitivamente del Comune e dei cittadini. Il Sindaco: «Ora avvieremo la progettazione condivisa del Parco Hauser»

Mancava una sola condizione, che si è realizzata. Da oggi la Campagnetta è proprietà del Comune e dei cittadini. L’accordo di acquisizione dell’area alle spalle di via Di Vittorio era stato siglato lo scorso agosto. L’atto di permuta – sottoscritto nello studio del notaio Francesco Lacchi dal Dirigente dell’area tecnica, Giovanni Biolzi, e dal proprietario dell’area Francesco Cavagna – prevedeva una condizione sospensiva a tutela dell’Ente: in capo alla controparte era stato posto l’onere della realizzazione del Piano operativo di bonifica.

Leggi tutto...

Log in to comment

Orti in Festa 2018

EniPoloSocialeMusica, balli, attività per i piccoli e grigliata: sono questi gli ingredienti degli Orti in Festa 2018, una giornata conviviale aperta a tutti organizzata dal Comune e dagli ortisti di San Donato Milanese.

L'evento, giunto alla sua sesta edizione, si terrà domenica 24 giungo nell'ampia area all'aperto degli orti di via fiume Lambro. I cancelli e gli stand saranno aperti alle 9.30. Seguiranno visite guidate tra i quasi 400 orti, il pranzo e la premiazione del concorso orti alle 15.15. Si chiude intorno alle 17 con spumante per tutti.

Leggi tutto...

Log in to comment

L'Officina rinforza il bike sharing al metrò

CS SDMSe le postazioni fisse di piazza IX Novembre sono piene gli utenti possono lasciare la bici ai gestori del locale. Possibile anche il prelievo e l’acquisto di abbonamenti

La stazione del bike sharing al terminal del metrò “si allarga”. Grazie alla collaborazione tra due partner del Comune in ambito di mobilità ciclabile – Bicincittà e L’Officina Bici&Caffè – la postazione automatizzata sarà affiancata da una “umanizzata” (così è definita tecnicamente nel contratto sottoscritto dagli operatori) presso il locale di piazza IX Novembre 1989.

Leggi tutto...

Log in to comment

Esatate Sandonatese: pronto il nuovo programma

CS SDM8 appuntamenti distribuiti nell’arco di un mese con musica, cabaret e notti bianche. Si inizia martedì 19 insieme alla comicità di Paolo Rossi

Il prologo è stato il concerto della Scuola di Rock alla Pieve. L’avvio ufficiale sarà martedì 19 giugno nel piazzale antistante il Municipio (piazza La Pira), che diventa il cuore della nuova programmazione dell’Estate Sandonatese. Dopo il forfait del partner privato i tecnici dell’Ente, come annunciato, hanno elaborato in tempo zero un palinsesto alternativo di eventi estivi con musica, cabaret e due notti bianche.

A dare il via al nuovo programma sarà Paolo Rossi che, insieme a Vincenzo Costantino e a Mell Morcone (al pianoforte), darà vita a Kowalski vs Cinaski, Storie di giorni dispari, recital all’insegna dell’improvvisazione. Il secondo appuntamento, invece, sarà con la musica, i canti e le danze popolari campane e salentine. Giovedì 21, sul palco di fronte al Municipio si esibiranno i Tammorrasìa, gruppo folk che nel 2014 ha vinto il XXII Festival Internazionale Chorus Inside. Martedì 26, a risuonare nel centro della città saranno le note jazz di Vince Tempera, vera icona della musica italiana (dalle sigle dei cartoni anni Settanta alle grandi collaborazioni con Lucio Battisti, Mina e Francesco Guccini, fino alla colonna sonora di Kill Bill di Quentin Tarantino).

Leggi tutto...

Log in to comment

Al Troisi, tutti insieme senza barriere

CS SDMMartedì 19, audio-descrizione e sottotitoli per un cinema accessibile
Io sono tempesta in versione “senza barriere”. Il 19 giugno, al cinema Troisi di piazza Dalla Chiesa, il film di Daniele Lucchetti sarà accessibile proprio a tutti. Grazie a sottotitoli e audio-descrizione, infatti, anche le persone con disabilità sensoriali potranno godersi lo spettacolo.
L’iniziativa dell’Associazione Italiana Amici Cinema d’Essai, sposata da Progetto Lumiere (gestore delle sale di San Donato), consiste nella distribuzione di film con audio-commento per non vedenti e ipovedenti e sottotitoli per non udenti.

Leggi tutto...

Log in to comment