Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Per la maculopatia senile cure a ostacoli



Per la maculopatia senile cure a ostacoli

 

Ancora un mese di prevenzione della maculopatia senile, per diagnosticarla precocemente e avviare così le cure più adatte. Ma le normative amministrative degli ospedali e le regole dettate dalla regione Lombardia non favoriscono l’accesso ai farmaci più evoluti perché costano troppo. A fronte di un esiguo rimborso regionale agli ospedali, i medici sono costretti a proporre al paziente un farmaco non registrato per la maculopatia e non completamente efficace come gli altri. Diversi trattamenti in altre regioni.

Leggi tutto...

Log in to comment

POASCO/SORIGHERIO: AL VIA L’ATTIVITÀ DEL COMITATO

CS SDMNegli scorsi giorni si è insediato l’organo rappresentativo della frazione che, nei prossimi tre anni, sarà presieduto da Gaia Guareschi
PER tre anni porteranno avanti le istanze dei 2.875 cittadini del quartiere. Negli scorsi giorni sono entrati ufficialmente in carica i nuovi componenti del Comitato di Poasco/Sorigherio. L’organo rappresentativo della frazione, in base a quanto deciso dai suoi membri, sarà guidato da Gaia Guareschi, a cui è stato attribuito il ruolo di Presidente. A coadiuvarla, in qualità di Vicepresidente, sarà Luciano Ardemagni.
 
Il Comitato, al servizio dei cittadini di Poasco e Sorigherio fino al 2022, è composto anche da Maurizio Agnesa, Vittoria Cappellini, Fabio Checchi, Federico Magnone e Alessandra Micalizzi. Per quanti volessero entrare in contatto con i rappresentanti della frazione è già attivo l’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Leggi tutto...

Log in to comment

Lettera del Sindaco di San Giuliano Milanese all'Agenzia del Trasporto Pubblico Locale

CS SDMOggetto: programmazione nell'anno corrente dei servizi di TPL in capo all'Agenzia della città Metropolitana di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia 

Egregio Presidente,
abbiamo appreso che l'Agenzia della città Metropolitana di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia avrebbe intenzione di operare nel corso dell'anno corrente una riduzione dei servizi TPL sino ad oggi effettuati, giustificando tale scelta sulla base di una minore contribuzione pubblica determinata a seguito dell'applicazione, a partire dal 2020, di costi e fabbisogni standard, superando il criterio della spesa storica, così come definito dalla delibera di Giunta Regionale n. 7644/2017.
Come verificato, il percorso che ha portato all'introduzione di questo nuovo meccanismo è stato avviato alcuni anni orsono ed ha portato all'adozione, nell'anno 2017, della delibera sopra citata che ha sancito regole e modalità di destino alle agenzie dei contributi per i prossimi anni. Questa situazione di contesto era perciò ben nota all'Agenzia.

Leggi tutto...

Log in to comment

Ecomuseo Vettabbia Fontanili - Quando tra Comuni c’è un intento comune: la sinergia.




Quando tra Comuni  c’è un intento comune: la sinergia.


Senza titolo
Ieri sera  20 Gennaio 2020, Pantigliate ha partecipato alla serata organizzata per la Riqualifica del Parco Gustavo Hauser nel Comune di San Donato Milanese.
La nostra presenza come esponente capofila, sottolinea la volontà di promuovere il progetto “Ecomuseo della Vettabbia e dei Fontanili”,  che, esattamente un mese fa,  il 21 Dicembre 2020 è stato presentato nella Sala Consiliare del Comue di Pantigliate, dall’Associazione N>O>I  - Network Organizzazione Innvazione di San Donato Milanese.

Sin da subito si è compreso l’importanza che ruota attorno alla necessità di avere una istituzione che tuteli e valorizzi il nostro patrimonio:  i nostri luoghi, le nostre tradizioni e la nostra cultura.

La possibilità di esprimersi in merito alla destinazione del Parco Gustavo Hauser, definito “La Campagnetta”, ci ha mosso nell’intento di dare al progetto un’impronta comunitaria, di più ampie vedute, di interconnessione tra vari paesi.


Abbiamo provato ad immaginare un percorso sovracomunale  continuo che con inizio da porta Romana, passasse dal Parco Della Vettabbia, fino a giungere all'Abbazia di Chiaravalle e da qui proseguire attraverso un per un sentiero da pochi conosciuto, di giungere a Borgo Bagnolo, arrivare quindi nel futuro Parco Gustavo Hauser  e raggiungere l'abbazia di Viboldone e arrivare infine all'Abbazia di Mirasole. Un percorso che si innesca in un contesto più ampio, quello della Valle dei Monaci. Potremmo dire che il progetto pensato dall' Ecomuseo della Vettabbia e dei Fontaìnili  è il percorso delle Abazzie che corrono accanto all’asse della Via Emilia; un percorso di fede, itinerante, percorribile a piedi o in bicicletta e soprattutto “comunicativo”.

Senza titolo

L’accento sull’aggettivo ne sottolinea l’esigenza affinché , lo sguardo a volte disattento o inconsapevole del passante, possa riscoprire l’essenza del Parco Agricolo Sud Milano, volgendo  l’attenzione verso la bellezza naturalistica, i luoghi di preghiera, le opere d’arte, le opere architettoniche o di sostenibilità ambientale, i luoghi di ristoro, le arti ed i mestieri.

Crediamo sia un progetto di alto valore, sia per le opportunità lavorative che ne potrebbero scaturire, sia per la valorizzazione del mercato locale che ne beneficerebbe, nonché, per il ruolo da garante che ne preserva un lascito ai nostri figli.

L’Ecomuseo: un progetto camaleontico, che abbraccia tutta la popolazione, si modella all’identità di ogni paesaggio e apre ad opportunità versatili.

Senza titolo


Giada De Marni


Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORK - DIVENTA SOCIO

 

 
 
Log in to comment

In giro per Milano con i Gatti Spiazzati

Dopo aver saputo dell'esistenza di questa Associazione, ho iniziato a fare ricerche sui " Gatti" e poi a seguirli sui social. Ben presto però ho avuto l'occasione di vederli all'opera.
La commissione  cultura delle 7 Parrocchie ha infatti proposto e organizzato la prima uscita culturale dell'anno, la visita di due luoghi, contattando loro per  farci da guida.
Le mete le ha scelte la Commissione: La Basilica di San Nazzaro, in corso di Porta Romana e a seguire Il Museo Diocesano intitolato a Carlo Maria Martini,  per ammirare "L'Adorazione dei Magi", di Artemisia Gentileschi. 
E Sabato 18 gennaio abbiamo così conosciuto Aldo, Onofrio, Gianni e Nicole, quattro degli attuali componenti dell'Associazione i "Gatti  Spiazzati". Onofrio all'inizio ci ha raccontato qualcosa di loro. Personalmente non ho voluto fare domande. 
Dal Web: "L'associazione "I Gatti Spiazzati"   è stata creata nel 2016 da un gruppo di senza fissa dimora che frequenta il centro  diurno per senza tetto "La Piazzetta" di Caritas Ambrosiana. Sono autori della guida “I Gatti di Milano non toccano terra” (che contiene nove degli itinerari che propongono), edita dal giornale di strada Scarp de’ tenis in vendita nelle botteghe del commercio equo “Altro mercato – Chico Mendes” di Milano. Da luglio 2017 hanno organizzato più di 100 tour guidati per la città, per oltre 5mila visitatori. Si autofinanziano con la vendita della guida e le offerte raccolte durante i tour. . Le loro passeggiate conviviali in  Milano hanno una prospettiva particolare: a tenerle sono esodati, disoccupati, senza tetto e in generale persone con disagio, che mostrano la città attraverso i loro occhi. Tra i giri da loro organizzati “Il parco della Basiliche e il quartiere intorno  ricchi di storia, come sottolinea  Aldo Scaiano, uno dei fondatori . Molti non sanno che sotto alcune delle vie scorre il Naviglio, che una volta era scoperto. Portano anche a vedere le ‘pietre d’inciampo. Nella città di Milano ce ne  sono 32 di quei cubetti di pietra ricoperti da ottone con inciso il nome dei deportati nei campi di sterminio, che sono stati posti in questi anni sotto le case da cui queste persone furono deportate”.

Leggi tutto...

Log in to comment

CRISTMAS IN LOVE – CONCERT – TRA SPIRITUAL – GOSPEL E TRADIZIONALE

CHRISTMAS IN LOVE – CONCERT – TRA SPIRITUAL – GOSPEL E TRADIZIONALE
 
E' la nuova proposta artistica del 2019 della EMA70 EVENTI. Un percosso musicale che tocca alcune tra le più celebri melodie del Natale e non solo.
 
Un repertorio originale che mette in risalto le tre splendide voci e i diversi timbri sonori, con l'immancabile supporto delle percussioni.
 
Elena Giardina, Silvia Olari e Aura Nebiolo, sono le protagoniste vocali  di questo bellissimo concerto.
 
Programma musicale: AMAZING GRACE SLEIGH RIDE I SAY A LITTLE PRAYER LET IT SNOW SANTA CLAUS IS COMING TO TOWN JINGLE BELL ROCK SLEIGH RIDE IN NOTTE PLACIDA HAPPY - OH HAPPY DAY E MOLTE ALTRE
 
PARMA BRASS QUINTETTO DI OTTONI 
 
Per Info _ www.ema70.itQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – 335.12.92.893 – 02.99.76.77.45
 
Katia - Amministrazione
www.ema70.it


Fotografia Luigi Sarzi Amadè


Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
SCONTI E VANTAGGI AI SOCI DI RECSANDO / BICIPOLITANA NETWORK - DIVENTA SOCIO

 

 
 
Log in to comment

Festeggiato il Santo Patrono della Polizia Locale

Festeggiato il Santo Patrono della Polizia Locale

Festeggiato il Santo Patrono della Polizia Locale
Sabato 18, presso la Sede Municipale del Comune di San Giuliano Milanese, si è celebrata la ricorrenza di San Sebastiano martire, Patrono della Polizie Locali.
Alla presenza di tutti gli effettivi della Stazione locale e delle Autorità civili e religiose, la sala Consiliare ha ospitato, oltre ai ricorrenti, anche le Forze dell’Ordine operanti sul territorio, nonché varie Associazioni d’Arma.
La cerimonia è stata sobria e accattivante col Comandante della Polizia

Leggi tutto...

Log in to comment

M5S_SDM - Innalzamento Polveri Sottili nel nostro territorio


La Consigliera Comunale del Movimento 5 stelle Paola Alessandrini ha depositato, presso il Comune di San Donato, una mozione (M5S_SDM : Mozione inquinamento) che richiede l’installazione di due centraline fisse per il monitoraggio dell’aria e il censimento degli impianti di riscaldamento nel territorio sandonatese.
Tale richiesta verrà discussa nel prossimo Consiglio Comunale utile.
L’innalzamento delle polveri sottili rappresenta una vera e propria piaga per l’intera Pianura Padana e per la nostra città, situata in una morsa pericolosa, tra tangenziali e aeroporto di Linate. La scienza da anni ci mette in guardia dagli effetti dannosi che ha l’inquinamento sulla nostra salute e l’ultimo campanello d’allarme viene dato da una ricerca condotta da Humanitas e Istituto Nazionale dei Tumori, pubblicata sulla rivista scientifica “ International Journal of Environmental Research and Public Health”, che “ ha dimostrato che il rischio di accesso al pronto soccorso per eventi cardiovascolari acuti è associato all’aumento del particolato atmosferico, Pm10, secondo un andamento stagionale, più dannoso nel periodo autunno-inverno, ma anche più pericoloso nelle giornate con alte temperature atmosferiche”.

Sappiamo dall’ARPA che da inizio anno, nella confinante Milano, i livelli di Pm10 sforano pericolosamente i limiti consentiti dalla legge, ma, per quanto riguarda San Donato e l’intero sud est Milano, non abbiamo dati puntuali per la mancanza di centraline fisse che monitorino gli inquinanti atmosferici.
Ciò non ha impedito, purtroppo, di bocciare in Consiglio Regionale l’emendamento presentato dal Consigliere Regionale del M5S Nicola Di Marco, volto a chiedere fondi per l’installazione di almeno 3 centraline fisse, da Corsico a Paullo.

I dati di cui siamo a conoscenza dovrebbero allarmare ogni buon Amministratore locale. Confidiamo, pertanto, nella volontà dei Consiglieri Comunali di San Donato di salvaguardare la propria salute e quella dei propri concittadini, affinchè votino favorevolmente questa mozione.
Ricordiamo inoltre che , secondo la legge, è dovere del Sindaco tutelare la salute dei propri cittadini, anche dei più piccoli , ed è per questo motivo che la mozione richiede anche rilevamenti degli inquinanti nelle scuole elementari e medie;
l’apparato respiratorio dei bambini è in via di sviluppo, pertanto più sensibile agli eventuali danni apportati dall’inquinamento.

m5s - san donato
Log in to comment

M5S_SDM : Mozione inquinamento

 

 

                                                    

                                                    Al Sindaco Dr. Checchi

                                                     Al Presidente del Consiglio Ing. Matteo Sargenti

 

 

MOZIONE : RICHIESTA INSTALLAZIONE STAZIONI DI MONITORAGGIO ARIA, MISURAZIONE INQUINANTI NELLE SCUOLE PRIMARIE, CENSIMENTO IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE INVERNALE .

 

Premesso : nell’hinterland milanese e a San Donato Milanese i cittadini continuano ad ammalarsi di tumore e a contrarre quelle malattie quali l’asma, malattie coronariche, malattie respiratorie ed altre connesse con altissima probabilità oltre che alla contaminazione del cibo, alla pessima qualità dell’aria che sono costretti a respirare.

Premesso che sul tema nutrizionale si può agire limitatamente se non raccomandare ai cittadini l’acquisto di prodotti italiani verificando il contenuto delle etichette e tenuto conto che la filiera del cibo italiano è quella più affidabile e controllata in Europa ;  sul tema aria: dai dati giornalieri dell’ARPA Lombardia sappiamo che i maggiori responsabili dell’inquinamento sono il particolato atmosferico noto come PM10 e PM2,5 , il mono/bi ossido di azoto, l’ozono, il benzene, l’ossido di carbonio a cui si aggiungono altri componenti presenti talvolta in concentrazioni pericolose per la salute talvolta “accettabili” solo in condizioni meteo favorevoli ossia con pioggia e vento.

Considerato che in questi primi giorni dell’anno, dai dati ARPA Lombardia si conferma che il PM10 ha già superato più volte il valore limite di 50 microgrammi al metro cubo fissato dalla Unione Europea ed ugualmente il PM2,5 è costantemente vicino al suo limite ammesso, mentre l’indice di qualità dell’aria è definito da ARPA in questi giorni “scarsa” in altre parole pessima e pericolosa per la salute.

Considerato che : migliaia di lavoratori ogni giorno si muovono per venire a lavorare a San Donato Milanese costretti a respirare la sua aria , che le grandi multinazionali come l’ENI stanno investendo sul territorio in uffici ed infrastrutture e che pertanto la presenza di lavoratori e personale andrà ad incrementare nel prossimo futuro.

Considerato che la stazione di rilevamento inquinanti dell’aria situata a  San Giuliano Milanese, possibile riferimento per il nostro Comune, sembra essere attiva per il solo rilievo degli NO2 e del CO, e che nell’area sud est rispetto all’area nord Milano vi è carenza di stazioni di rilevamento, necessarie invece anche per la presenza spesso trascurata nel suo apporto all’inquinamento dell’aria, dell’aeroporto di Linate.

Considerato che il Decreto Legislativo n. 155/2010, che fissa le norme per la valutazione della qualità dell’aria, prevede che le regioni predispongano un programma per la misura della qualità dell’aria con stazioni fisse  e parimenti dispone che se è alta la probabilità di superare i limiti per un determinato parametro, il numero di stazioni da prevedere sia più elevato.

Considerato che i dati d’inquinamento forniti su San Donato Milanese a partire dai modelli ARPA non corrispondono, come noto, a dati effettivamente misurati in qualche punto del territorio comunale, ma si tratta di valutazioni di tipo modellistico mentre i cittadini hanno manifestato il desiderio di avere dati reali on time ben sapendo che la lotta all’inquinamento passa anche attraverso l’informazione puntuale.

 

                                       Impegna Sindaco e Giunta

1)    a farsi parte attiva nei confronti dell’ARPA per richiedere l’installazione di 2 stazioni fisse di monitoraggio aria e quindi, con l’aiuto della analisi chimico-fisica e della moderna strumentazione elettronica di cui sono dotati i laboratori dell’Arpa, cercare di risalire alle fonti più probabili dell’inquinamento per combatterle in maniera mirata. La battaglia contro le auto che il Comune sta perseguendo senza coinvolgere i cittadini e senza tener conto delle loro necessità potrebbe addirittura risultare non decisiva per abbattere l’inquinamento se ad esso concorrono in misura determinante i fertilizzanti dei campi limitrofi , lo scarico delle caldaie, le stufe a pellet, la ricaduta dei gas combusti del kerosene avio del vicino aeroporto di Linate, ecc.

2)    a programmare un monitoraggio anche discontinuo della qualità dell’aria all’interno delle aule delle scuole elementari e medie in particolare sui particolati PM10, PM2,5 insieme alla formaldeide, alla CO2 e ai COV aggiungendo nel periodo estivo l’ozono.

3)    a promuovere un censimento presso i Condomini e le abitazioni tutte del Comune sui dispositivi di riscaldamento in uso, considerato che le caldaie a biomassa, le stufe a pellet le caldaie a gasolio, durante il periodo di riscaldamento invernale, sono maggiormente responsabili per la generazione del PM e del benzopirene rispetto alla caldaie a metano o rispetto alle auto. Nell’ottobre del 2019 l’Arpa Lombardia ha partecipato ad un importante convegno internazionale con l’intervento "Challenges for PM and BaP in Po valley, with particular reference to the contribution of biomass burning",  da cui si evince chiaramente quanto sopra illustrato ossia che l’inquinamento delle auto non è la principale fonte di inquinamento nella Regione Lombardia.

 

Si chiede che la presente mozione sia inserita in discussione nel primo Consiglio Comunale

Paola Alessandrini

Capogruppo del Gruppo consiliare M5S

Log in to comment

LA REGIONE RILASCIA L'AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA PER LE BARRIERE ACUSTICHE AL SERENELLA

CS SDMUn primo passo decisivo per la realizzazione di barriere anti-rumore nel quartiere Serenella: Regione Lombardia ha infatti rilasciato l'autorizzazione paesaggistica, atto preliminare per procedere con l'iter di realizzazione delle opere a cura di Rete Ferroviaria Italiana (RFI).

L'Amministrazione Comunale, consapevole della gravità del problema che affligge gli abitanti del quartiere, ha sollecitato RFI per l'effettiva attuazione del Piano Nazionale di Contenimento e Abbattimento del Rumore (PCAR), che prevede tra le proprie disposizioni l'individuazione delle aree di maggior criticità e, soprattutto, i conseguenti interventi di risanamento contro il fenomeno dell'inquinamento acustico. RFI ha realizzato un progetto per un intervento di mitigazione, che è stato inserito nel piano delle opere finanziabili e trasmesso a Regione Lombardia che ha quindi emesso l'autorizzazione.

Leggi tutto...

Log in to comment

Redazione RecSando

Dall’11 Ottobre 2019 – L’associazione N>O>I Network >Organizzazione >Innovazione è il nuovo editore del giornale online iscritto presso il Tribunale di Milano n. 146 del 16.04.2014
Tutti i dipartimenti di N>O>I hanno una loro Redazione indipendente al fine di garantire in base alle loro specifiche competenze il coordinamento delle informazioni, la promozione di ricerche e approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Dipartimento REDAZIONE RECSANDO
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi