Home » Blog » Non c’è Democrazia senza partecipazione

Non c’è Democrazia senza partecipazione

Riportiamo per dovere di cronaca il contenuto di un documento votato dal Circolo PD San Giuliano.

Antonio Gramsci diceva: “ la partecipazione senza quell'elemento coesivo dotato di forza, di disciplina morale, intellettuale e inventiva; si sparpaglierebbe e si annullerebbe in un pulviscolo impotente».
Consapevole di questo,  il Partito Democratico di San Giuliano Milanese ha chiamato domenica mattina 8 novembre i propri iscritti ad esprimersi su un documento politico reso ora pubblico goo.gl/2JdSaN  dal titolo:” SERVE DISCONTINUITA’ PER CONTINUARE IL CAMMINO”
ottenendo la maggioranza con 54 voti a favore, 2 astenuti e 1 non partecipante.

Il documento  ripercorre i passaggi fondamentali del Partito nei confronti della Città e dell' Amministrazione che lo rappresenta, ed esprime con forza un giudizio positivo sul mandato del Sindaco Alessandro Lorenzanoe, considerando che: «non c'è attività umana da cui si possa escludere ogni intervento intellettuale… ognuno di noi è a suo modo, un filosofo, un artista, un uomo di gusto, con una concezione del mondo e una consapevole linea morale»,(A. Gramsci) il PD apre il “cantiere delle idee con la Città” per condividere con i cittadini un modo partecipativo e innovativo per la San Giuliano Milanese del futuro.

Il sindaco Lorenzano esprime la sua piena soddisfazione e dichiara: "Un grande grazie al PD per questo giudizio positivo che è per tutti gli amministratori che hanno lavorato in questo difficile mandato. Come ho detto ieri in Assemblea, io sono solo un uomo insieme a tante donne e uomini che credono nella San Giuliano del 2021.

Oggi sono a disposizione del Partito Democratico e della città".

Ornella Bongiorni

 37 Visite totali,  2 visite odierne