Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

FORUM SAN DONATO, il forum per discutere argomenti inerenti esclusivamente la CITTA' di SAN DONATO

ARGOMENTO: Rivoluzione a San Martino: da crocevia a rondò

Rivoluzione a San Martino: da crocevia a rondò 07/06/2018 10:48 #4572

«Grazie alla collaborazione con il Comune di Milano – dichiara...

Rivoluzione a San Martino: da crocevia a rondò
Esegui il login per poter scrivere nei forum

Rivoluzione a San Martino: da crocevia a rondò 08/06/2018 06:58 #4573

Considerate che ogni lavoro effettuato senza tenere conto della nuova legge 2977 del dicembre 2017 al Senato, che equipara la bicicletta a veicolo è un lavoro fatto male. Consideriamo che nella rotonda devono necessariamente passarci le biciclette. Considerare un collegamento a Nord con una ciclabile verso Rororedo consentirebbe al Comune Di San Donato Milanese di adottare il principio di NORD SUD EST OVEST. Se ogni comune si collega all'altro creiamo Bicipolitana Network
Fabrizio - isssio
Esegui il login per poter scrivere nei forum

Rivoluzione a San Martino: da crocevia a rondò 12/06/2018 12:02 #4574

Speriamo che fra i tecnici dei due comuni sia coinvolto almeno uno degli esperti di ciclovie e che venga presa in seria considerazione anche il transito e la sicurezza dei ciclisti.
Su questi argomenti e sulle possibili sperimentazioni, può essere molto utile riascoltare l'intervento di esperti intervenuti nella serata di Cascina Roma, vedi qui:
www.recsando.it/rassegna-stampa/rassegna...enessere-delle-citta
Esegui il login per poter scrivere nei forum

Rivoluzione a San Martino: da crocevia a rondò 12/09/2018 15:19 #4576

Sinceramente a San Donato ho rinunciato a usare la bicicletta, salvo che sulle poche piste ciclabili sulla via De Gasperi e via Cefalonia. Le altre, quando ci sono, sono da lasciar perdere (es. quelle di via Europa).

La rotatoria di San Martino invece mi pare (finalmente) una buona soluzione. Quando lavoravo al 1° P.U. erano uno spettacolo frequente gli incidenti fra le auto provenienti da Milano e quelle provenienti dalla via Emilia che dovevano svoltare verso l'autostrada (e assurdamente avevano la precedenza, pur provenendo da sinistra).
Ora si gira in tondo, senza incroci e tutto va bene. Ci sono voluti 50 anni. Meglio tardi che mai.
Ultima modifica: 12/09/2018 15:21 da Giorgio Soave.
Esegui il login per poter scrivere nei forum
Tempo creazione pagina: 0.816 secondi