Home » Rassegna Stampa » Mediglia » Pagina 3

Mediglia

Mediglia: in un ex ricovero per trattori un rifugio speciale per gatti

Cascina Melegnanello di Mediglia, in un ex ricovero per trattori realizzato un rifugio per gatti gestito interamente da volontari.

In uno spazio  a misura di felino, alle porte di Milano vivono oltre 240 gatti.
Abbandonati, feriti, recuperati da altri gattili, nasce nel 2013 l'oasi dei gatti di Mediglia, «Miagolandia Onlus», modello anche per molti Comuni.
La struttura però non gode di alcuna sovvenzione ma si autofinanzia e sopravvive esclusivamente grazie alle donazioni e ai suoi volontari, che al sabato è facile trovare riuniti per le pulizie straordinarie.
«In questi periodi di ristrettezza è molto difficile riuscire ad andare avanti nel nostro intento, abbiamo bisogno veramente di tutto, cibo secco e umido, sabbiette, coperte,… ma sopratutto persone disposte a dedicarci un po del loro tempo libero per la pulizia degli ambienti e la cura dei nostri ospiti» – ci racconta la responsabile Elisabetta – «inoltre spesso ci capita di dover soccorrere animali feriti e in condizioni pietose e le spese veterinarie in questi casi diventano dei veri e propri salassi».

 12 Visite totali,  2 visite odierne

Rivoluzione sulla Paullese: autovelox alla galleria di Mediglia e limite portato a 90km/h

La decisione arriva dalla Provincia, che con i dispositivi tecnologici intende aumentare la sicurezza sull’arteria.

Traffico sulla Paullese: Attenzione ai nuovi autovelox in prossimità della galleria di Vigliano di Mediglia.

È in arrivo una mini rivoluzione per il tratto milanese della Paullese, a seguito di alcune variazioni che la Provincia ha deliberato proprio a ridosso dell’insediamento del nuovo Consiglio Metropolitano.
La novità più consistente riguarda l’installazione di due autovelox all’ingresso e all’uscita della nuova galleria di Vigliano di Mediglia, uno in direzione di Crema e l’altro in direzione Milano.
Ad annunciare la novità agli automobilisti ci hanno pensato i 2 cartelli di “galleria videosorvegliata” comparsi nei giorni scorsi nei punti in questione, sebbene attualmente i dispositivi non siano ancora stati collegati.

 10 Visite totali,  2 visite odierne

Paullo: chiusura del ponte sulla Muzza per importanti lavori alla rete idrica

Il provvedimento, deciso da Cap Holding, sarà in vigore da lunedì 25 a venerdì 29 agosto.

Il canale Muzza a Paullo La chiusura del ponte rientra nei lavori sui reflui della città

Possibili disagi in vista per gli automobilisti che, nel corso di questa settimana, si troveranno a transitare per Paullo, in arrivo sia da Nord che da Sud. A partire da oggi, lunedì 25 agosto, e fino a venerdì 29, il ponte sulla Muzza sarà infatti interdetto alla circolazione veicolare.
In particolare l’accesso sarà vietato sulla via Milano dall’intersezione di via Morandi sino alla rotatoria che conduce a Tribiano.
Il provvedimento si è reso necessario per consentire l’avvio di un importante opera da parte di Cap Holding, l’azienda che si occupa della rete idrica in innumerevoli Comuni sul territorio. Nello specifico, gli interventi serviranno ad effettuare il sollevamento delle acque reflue di Paullo e il loro conferimento all’interno del depuratore di Settala, il che renderà necessaria l’occupazione dell’intero viadotto. Alla luce di ciò, la polizia locale paullese ha emesso un’apposita ordinanza, per informare residenti e viaggiatori in merito ai percorsi alternativi.
Per chi giunge da Mediglia verso Paullo, è prevista la deviazione obbligatoria in via Buonarroti.

 5 Visite totali

Truffa dello specchietto sulla Cerca a Mediglia: arrestato pregiudicato 30enne di Milano

L’uomo ha tentato di raggirare un’automobilista, ma è stato poi bloccato dai carabinieri dopo un tentativo di resistenza

Truffa dello specchietto Il 30enne è stato arrestato dai carabinieri dopo una breve fuga

La “truffa dello specchietto” è un tentativo di raggiro che non passa mai di moda.
Ne è ben consapevole una donna che, al volante della sua Citroen C3, è stata avvicinata lungo la provinciale Cerca da un 30enne, che pretendeva da lei un risarcimento per una fantomatico tamponamento.
Tutto è accaduto attorno alle 18:00 di lunedì 18 agosto, quando la donna viaggiava all’altezza del confine tra Mediglia e Settala. Qui l’uomo, un pregiudicato residente a Milano, l’ha fatta accostare, sostenendo come lei avesse causato un danno alla portiera della sua Bmw. Nelle vicinanze, però, si trovava una pattuglia dei carabinieri di San Donato, che ha notato i due automobilisti fermi a bordo strada.
Quando i militari si sono avvicinati, il 30enne si è allontanato in tutta fretta, il che ha fatto scattare un breve inseguimento, terminato con il fermo del fuggitivo.

 5 Visite totali

Prostituta picchiata e rapinata sulla Cerca, a Mediglia

Gli aggressori sono stati arrestati e portati a San Vittore. Un episodio analogo si era verificato nei giorni scorsi a Carpiano, poco distante da Melegnano

Una "lucciola" La donna è stata picchiata e rapinata

Una prostituta nigeriana di 40 anni è stata vittima di un pestaggio a scopo di rapina da parte di due uomini, che l’hanno lasciata a terra dolorante lungo la provinciale Cerca, tra Mediglia e Settala.
Erano circa le 3:00 del mattino di ieri, lunedì 11 agosto, quando un’auto dei carabinieri di Peschiera si trovava di pattuglia lungo l’arteria stradale. Qui, i militari hanno notato una Alfa Romeo 156 station wagon con a bordo due uomini parcheggiata a bordo strada e, sospettando fosse in corso una vendita di stupefacenti, si sono avvicinati.
I due occupanti, il lituano 34enne B.A. e l’ucraino 24enne T.R., in Italia senza fissa dimora, hanno sin da subito tradito una evidente agitazione, che ha insospettito i carabinieri.

 4 Visite totali

Ancora furti sul territorio: nuovi colpi a Mediglia, Paullo e Peschiera. In quest’ultimo caso sono sparite due auto di grossa cilindrata

Furto con scassoProsegue imperterrita l’azione di ladri e scassinatori, che continuano a fare sgradite visite presso gli appartamenti sul territorio approfittando dell’assenza dei proprietari.

Nella notte tra lunedì 24 e martedì 25 marzo, due abitazioni sono state violate rispettivamente a Mombretto e Paullo, dove i ladri hanno avuto accesso arrampicandosi lungo grondaie e pluviali.

Una volta all’interno, gli ignoti hanno messo le mani su gioielli e oggetti preziosi, tutti facilmente piazzabili sul mercato nero. Il colpo più eclatante si è però verificato nella stessa notte ai danni di una villa a Peschiera Borromeo, da cui sono state sottratte ben due auto di grossa cilindrata.

 5 Visite totali

Maxi operazione antidroga tra Peschiera e Mediglia: gli spacciatori sfuggono alle forze dell’ordine grazie a un cunicolo scavato nel terreno

CarabinieriUna coppia di pusher marocchini è riuscita a sfuggire alla morsa delle forze dell’ordine grazie a un vero e proprio piano di fuga di emergenza, che ha consistito nella realizzazione di un varco scavato nel terreno.

Il duo aveva allestito una sorta di “mercato dello spaccio” nei campi tra Mediglia e Peschiera, in un’area verde a ridosso della vecchia Paullese che offre innumerevoli possibilità di riparo grazie ad alcuni capannoni dismessi.

Qui, gli spacciatori ricevevano le ordinazioni via sms e, dopo aver guidato gli acquirenti fino a loro, cedevano lo stupefacente.

 1 Visite totali

Operazione antidroga nei campi di Mediglia: i residenti aiutano ad individuare un marocchino che custodiva sostanze per il taglio e bilancini di precisione

CarabinieriCarabinieri e polizia locale hanno fermato e identificato a Mediglia un giovane marocchino, che aveva con sé un ingente quantitativo di sostanze utilizzate per il taglio della droga e alcuni bilancini di precisione.

Sebbene il possesso di tale materiale non costituisca di per sé reato, alle forze dell’ordine è parso evidente come l’uomo avesse un ruolo in un traffico di stupefacenti che avviene nei campi medigliesi.

Il fermo, scattato nella serata di martedì 4 marzo, è avvenuto presso la strada che l’Amministrazione aveva chiuso di recente per evitare il fenomeno delle discariche abusive.

 0 Visite totali

Maxi retata contro la prostituzione a Mediglia: sgomberato il parcheggio lungo la Paullese a Vigliano, divenuto luogo abituale di ritrovo per le lucciole

ProstituzioneI carabinieri della Tenenza di San Giuliano hanno effettuato un maxi blitz contro la prostituzione a Vigliano di Mediglia, su diretta sollecitazione del sindaco Paolo Bianchi.

I militari sono intervenuti presso l’ampio parcheggio di interscambio situato lungo la Paullese che, di giorno, è a disposizione dei pendolari che lasciano l’auto per utilizzare i mezzi pubblici e spostarsi verso Milano. Durante le ore notturne però, data la particolare conformazione che la separa di fatto dalle carreggiate stradali, l’area è a poco a poco divenuta un vero e proprio mercato del sesso a cielo aperto, con numerose lucciole che vi stazionano in attesa di clienti.

 4 Visite totali