Skip to content
Home » Le Rubriche di RecSando » Per Non Dimenticare » Page 2

Per Non Dimenticare

Vuoi per caso dimenticare ? …E’ bene che ci si ricordi

Brigata Topolino – Per non dimenticare

Anno 2016 – 22 Gennaio – Cascina Grande – Biblioteca dei Ragazzi –  Rozzano – Brigata Topolino – Per Non Dimenticare

E' proprio per ricordare quello che successe il 27 Gennaio del 1945 che la Brigata Topolino, ( nd.r. – Mariano Bellarosa  di San Donato Milanese e Claudio Gavina di Milano ) hanno messo in scena una rappresentazione teatrale interattiva coinvolgendo il pubblico presente in sala.  Con la  loro performance hanno voluto farci rivivere quello che è avvenuto nei giorni del 1945, durante la guerra  e rappresentare il giorno in cui tutti i prigionieri dei campi di concentramento furono liberati

 839 Visite totali

Siamo saliti a bordo del sottomarino: 10 anni del Toti a Milano

Nei giorni 7 e 8 dicembre scorsi ( 2015 ) il MUST, il Museo della Scienza e della Tecnologia ( prima definito della Tecnica ) " Leonardo da Vinci " di Milano, ha ricordato e festeggiato i 10 anni dell'arrivo nella propria struttura museale ( tra i padiglioni ferroviario e aerospaziale ) di via San Vittore 21 del sottomarino Enrico Toti dando la possibilità a tutti i visitatori del Museo di poter entrare gratuitamente nel Toti stesso.
Scrivo dell'arrivo e non dall'arrivo in quanto il sommergibile Toti arrivò a Milano esattamente la mattina del 14 agosto 2005, una domenica che i milanesi ancora ben ricordano.
Impossibile citare il Toti e la sua attuale ubicazione nel Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano senza raccontare la sua ricca storia o almeno le parti salienti del suo agire.

 1,170 Visite totali

Tibet

  • Tibet
  • 2 min read

Il Tibet, una nazione indipendente con una storia che risale al 127 a.C., e' stato invaso nel 1949/50 dalla Repubblica Popolare Cinese. L'invasione e l'occupazione… 

 1,405 Visite totali

Giuseppe Pinelli

Giuseppe Pinelli (Milano, 21 ottobre 1928 – Milano, 16 dicembre 1969) è stato un anarchico, partigiano e ferroviere italiano, animatore del circolo anarchico Ponte della Ghisolfa e giovane staffetta nelle Brigate Bruzzi Malatesta durante la Resistenza.

Morì il 16 dicembre 1969 precipitando da una finestra della questura di Milano, dove era trattenuto per accertamenti in seguito alla esplosione di una bomba a piazza Fontana, evento noto come Strage di Piazza Fontana.

Il 20 dicembre 1969 si svolsero i funerali di Giuseppe Pinelli, al cimitero di Musocco, a cui parteciparono la famiglia, i compagni anarchici e alcuni intellettuali come Franco Fortini (che ne scriverà un resoconto giornalistico), Vittorio Sereni, Marco Forti e Giovanni Raboni.

Successivente, il corpo di Pinelli sarà traslato nel cimitero di Turigliano, vicino a Carrara, e sulla lapide verrà apposta anche una poesia di Edgar Lee Masters, Carl Hamblin tratta dall'Antologia di Spoon River (libro che Pinelli aveva regalato al commissario Calabresi nei giorni in cui la polizia indagava gli anarchici per le bombe dell'aprile 1969).

 1,325 Visite totali