Arti e Mestieri al “Mese delle Associazioni 2018” - IL VIAGGIO

Arti e Mesrtieri: Il Viaggio



È stato il viaggio il tema dell’edizione 2018 del “Mese delle associazioni”, promosso dal Comune di San Donato e dal “Forum delle associazioni culturali”. Inaugurato il 15 settembre a Cascina Roma, si concluderà il 14 ottobre prossimo regalando ai visitatori la possibilità di un tuffo nella creatività e nella cultura insite nel concetto di viaggio, inteso, come ha sottolineato il sindaco Andrea Checchi, presente all’apertura della mostra con assessori e autorità cittadine, non solo in senso fisico, ma anche, e soprattutto, metaforico.
Il viaggio infatti non è solo occasione di spostamento da un luogo all’altro per i più diversi motivi, vacanza, esplorazione, scoperta di luoghi sconosciuti eccetera, ma può essere anche un percorso interiore, attraverso la mente, una ricerca di se stessi, intima, che può affascinare quanto un viaggio in uno spazio fisico.
Le organizzazioni aderenti al Forum non hanno lesinato in tal senso, mettendo a punto un fitto calendario di proposte che vanno da laboratori d’arte a conferenze, da mostre di fotografia e pittura fino rassegne di musica e teatro.
“Una valigia piena di sogni in partenza” è stato il filo conduttore dell’associazione “Arti e Mestieri” di San Donato Milanese che ha spaziato tra passato e presente con esposizione di oggetti d’epoca, libri antichi, carte geografiche, antiche mappe di ogni parte del mondo, manufatti in creta, macramè, quilling e pittura.
Due delle numerose sale di Cascina Roma sono state dedicate all’esposizione di questo ricco materiale, frutto di una ricerca tesa a esplorare tutti gli aspetti concettuali del “viaggio”.
In una delle due sono stati esposti i quadri di Gianfranco Pallotta e delle sue allieve.


Gianfranco ha voluto ricordare “I viaggi della speranza” che dal Senegal arrivano a Lampedusa, poi si è espresso con “Tour individuale”, che tutti, almeno una volta, dovrebbero sperimentare per incontrare se stessi.
Anna Casano ha invece pensato ai giovani e alla leggerezza che accompagna il gesto di chiudere i libri con “Studenti in vacanza” e “Viaggio on the road”.
Marilena Bonvini ha invece esplorato il mistero del “Viaggio di coppia”: si sa come si parte, ma non come si torna.
Paola Mabilia ha voluto “Disintossicarsi dalla tecnologia” e intraprendere un “Viaggio verso la campagna”, ma ha ricordato che per alcuni c’è anche “L’ultimo viaggio”.   
Raffaella Nobile ha voluto dimenticare e lasciar perdere tutto, “Starsene a casa” in compagnia di se stessi.
Vanda Loda ha pensato invece a come può essere impiegato costruttivamente il proprio tempo con “Viaggio di volontariato”.
Nella seconda sala, il modellino di un treno con tanto di motrice e vagoni, realizzato da Giulia Botturi, ha accolto i visitatori immergendoli subito nel tema della rassegna; non contenta, ne ha realizzato un altro, coloratissimo, con la tecnica quilling.
Carla Tagliabue con edizioni pregiate ha ricordato il viaggio di Dante negli inferi e con un prezioso modellino di arca, quello di Noè; con mappe e oggetti ha poi trasportato tutti nell’odierno centro America e tra i popoli d’Africa.
Quali sono gli oggetti utili per il viaggio? La risposta l’ha data Antonia Spreafico con coloratissime borse e cappelli lavorati a uncinetto e con il modellino originale, in legno, della diligenza anni Quaranta del Pinocchio di Walt Disney.
Per Carolina Giacomini il viaggio è la “Ricerca del sentimento” con due raffinate crete ispirate a una frase di Hermann Hesse.
Non sono mancate opere realizzate da bambini, come il viaggio di Pierrot sulla luna di Alessia ed Elena Brangani.

Un incredibilmente vasto programma eventi, espressione del pensiero dei membri delle Associazioni del Forum e dell’attenzione che la città di San Donato rivolge alla cultura. Un appuntamento con la creatività e l’arte, assolutamente da non perdere.