Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Due progetti dell'Amministrazione Comunale ottengono un cofinanziamento di Regione Lombardia

L'Amministrazione Comunale amplia e rafforza il sistema di videosorveglianza del territorio, il controllo degli accessi alla città e potenzia gli strumenti operativi in dotazione alla Polizia Locale.
I progetti presentati in Regione per la partecipazione al bando in materia di sicurezza urbana sono stati ammessi e finanziati.
Regione Lombardia ha messo a disposizione € 50.000 per completare il cosiddetto “sistema di cinturamento” del territorio (n.2 telecamere in via Pace e n.2 in via Tolstoj), mediante il controllo degli accessi/uscite, con l'impiego di telecamere a lettura targhe e monitorando in particolare la zona sud (ingressi presso i centri commerciali, ad oggi scoperti) lungo l'asse della via Emilia. Sarà inoltre creato un sistema di videosorveglianza presso il Parco Nord con n.6 nuove telecamere. Altre 6, saranno dedicate a filmare i casi di abbandono rifiuti, nel centro come nelle frazioni.
Per il potenziamento della strumentazione in dotazione al personale della Polizia Locale operante in esterno (es. sostituzione apparato radio, tablet, biciclette, rinnovo veicoli), Regione Lombardia ha destinato € 30.000.
“L'attenzione di Regione Lombardia - commenta il Sindaco, Marco Segala - certifica la bontà dei progetti presentati dall'Amministrazione su un tema di grande rilevanza sociale che necessita di rapide risposte da chi ha la responsabilità di governare un territorio. Lasciandoci alle spalle l'immobilismo che ha caratterizzato il tema della sicurezza in questi anni, ci siamo messi al lavoro con azioni concrete. Si tratta di investimenti complessivi comunque importanti (€ 168.500 per le telecamere e € 74.658 per la strumentazione operativa) per i quali la Regione ha dato un fattivo contributo che ci consente quindi di procedere con l'attuazione di quanto contenuto nei due progetti. Altri due tasselli - che si aggiungono alle 8 telecamere già in fase di installazione per un investimento di € 35.000 - che auspichiamo possano garantire risultati concreti e migliori nella prevenzione e anche nella repressione di fenomeni purtroppo diffusi che minano la sicurezza dei cittadini e pregiudicano il decoro della città. C'è ancora tanto da fare e per questo continueremo il nostro impegno quotidiano e destineremo tutte le risorse possibili affinchè San Giuliano diventi più vivibile e sicura”.
Conclude l'Assessore con delega alla Sicurezza, Daniele Castelgrande: “Si tratta di un'iniziativa che questa Amministrazione ha voluto fortemente perseguire. In una congiuntura economica così difficile, è importante attivare ogni canale per recuperare risorse e quindi poter sviluppare progetti concreti come quelli appena approvati e cofinanziati da Regione Lombardia. A tal proposito, ritengo che per affrontare con efficacia un tema come quello della sicurezza sia indispensabile lavorare in stretta sinergia con gli enti territoriali, le Forze dell'Ordine e tutti gli organi preposti. E' ciò che continueremo a fare, consapevoli del senso di insicurezza diffuso tra i cittadini e quindi dell'urgenza di agire”.
Log in to comment

Inviato: 17/03/2017 14:08 da Mirco Rainoldi #4347
Avatar di Mirco Rainoldi
Mentre a San Donato si discute di telecamere a San Giuliano si ottengono finanziamenti dalla Regione per ampliare il sistema di controllo con strumenti a lettura targhe (e non solo) per aumentare la sicurezza. Complimenti all'amministrazione Sangiulianese.

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi