Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente



Domenica pomeriggio 3 dicembre al Crowne Plaza di San Donato Milanese si è svolto il tradizionale incontro annuale pre-natalizio della "Fondazione Promozione Umana", creata da don Chino Pezzoli nel 1980. E' una occasione in cui i ragazzi che stanno trascorrendo un periodo diffiile della loro vita in comunità di recupero,  possono incontrare genitori, parenti e amici in una atmosfera gioiosa e rilassata.




Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint 



Sotto la tensostruttura dell'hotel sandonatese, erano almeno cinquecento i partecipanti, e tutti insieme hanno assistito a un pomeriggio di spettacolo e di incontri con personaggi di spicco del territorio.
Indubbiamente il più importante è stato quello con l'Arcivescovo di Milano, Mons. Mario Delpini intervenuto all'inizio, avendo altri impegni nel pomeriggio. Sul palco, oltre a don Chino e Monsignor Delpini,  anche il decano di san Donato, Don Luca Violoni, per introdurre la presentazione dell'ultima fatica letteraria del sacerdote,  il suo ventiduesimo libro dal titolo "Tracce di Moralità", indirizzato ai giovani.  

<A voi giovani la scelta....se il bene s'impone il male fallisce>.

E continua nella sovracoperta:

<cari giovani, lo stupore del creato e della bellezza dell'anima sono presenti in queste pagine. Leggetele, riflettete e assimilate ogni pensiero o proposta e siano poi il vostro stile di vita. Il tutto, è solo un piccolo lume che vi cedo per il vostro cammino>.


Un libro con cento o più riflessioni. Piccole tracce di moralità, come quelle che lascia lo scalatore sulla roccia mentre conquista la cima. 
E la prefazione è di Monsignor Delpini, che ha pronunciato il suo breve intervento dopo che una collaboratrice l'ha letta. 
Diversi i punti che mi hanno colpito di questa prefazione sottoforma di lettera.  Come l'Arcivescovo che "raccoglie" su di sè come  rimprovero la descrizione di percorsi sbagliati, di vite rovinate, di gente disperata.

Perchè tutti stanno a cuore ai cristiani, "ma essi sono lì e non hanno fatto abbastanza, non sono stati abbastanza persuasivi da convincere a scegliere il bene invece che il male".
E ringrazia don Chino per gli spunti di riflessione che dà questo libro.
 

Video presentazione e intervento Arcivescovo






Video interventi don Luca Violoni e don Mario Sozzi - collaboratore di don Chino




 
 

Video intervento e saluto di don Chino all'Arcivescovo



 
Tra gli ospiti, i sindaci di San Donato Milanese e di San Giuliano Milanese, Andrea Checchi e Marco Segala
 

VIDEO - Interventi sindaci



 
Un'altro "intervento", molto toccante e significativo, è stata la proiezione di un filmato realizzato da una delle comunità. L'esempio di come succede che vi si arrivi. La storia di un ragazzo che inizia ad assumere sostanze e inizia a raccontare e raccontarsi bugìe.
Il bisogno continuo di soldi. Il rifiuto dei dinieghi dei genitori. La rabbia e l'impotenza. Il "soggiorno obbligato dai genitori". L'idea di uscirne presto. Il rifiuto di accettare la propria condizione. E pian piano la consapevolezza di aver bisogno d'aiuto.
E finalmente accettarlo. Perchè "quello non sono sono io...." e poi "questo sono io...
Una maratona pomeridiana con la presenza di tanti ospiti e  con interventi  musicali. Il primo, eseguito da un gruppo di donne della Comunità, con una canzone molto appropriata.


 

Che sia benedetta

Ho sbagliato tante volte nella vita
Chissà quante volte ancora sbaglierò
In questa piccola parentesi infinita
Quante volte ho chiesto scusa e quante no
È una corsa che decide la sua meta
Quanti ricordi che si lasciano per strada
Quante volte ho rovesciato la clessidra
Questo tempo non è sabbia ma è la vita che passa, che passa
Che sia benedetta
Per quanto assurda e complessa ci sembri, la vita è perfetta
Per quanto sembri incoerente e testarda, se cadi ti aspetta
E siamo noi che dovremmo imparare a tenercela stretta
Tenersela stretta.........
Siamo eterno, siamo passi, siamo storie - 
Siamo figli della nostra verità
E se è vero che c'è un Dio e non ci abbandona
Che sia fatta adesso la sua volontà
In questo traffico di sguardi senza meta
In quei sorrisi spenti per la strada
Quante volte condanniamo questa vita
Illudendoci d'averla già capita
Non basta, non basta
Che sia benedetta...
( Fiorella Mannoia)
 

GALLERIA FOTOGRAFICA

View this photo set on Flickr

Redazione e video Angela Vitanza
Foto Luigi Sarzi Amadè
 
 
 



 
Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint

Log in to comment

Redazione RecSando

Da Aprile 2014 – La rete Civica - Recsando è  il giornale online dei cittadini del Sud Milano con iscrizione  presso il Trib. di Milano n.146 del 16/04/14.
La redazione di Recsando lavora per garantire il coordinamento delle informazioni, promuove  ricerche  e  approfondimenti su temi di interesse locale e nazionale.
Direttore Responsabile Edoardo Stucchi