Se sei un utente della vecchia RecSando il tuo nome utente è nomecognome in minuscolo senza spazi (es. se ti chiami Mario Rossi il tuo nome utente è mariorossi). La password è la medesima di prima.

Accedi come Utente

Monticello: "Vicinanza alle famiglie e piena fiducia nella magistratura"

L’Amministrazione prende posizione in merito al sequestro preventivo disposto dal Tribunale di Milano in relazione al piano di recupero “Cascina Monticello
 
A seguito dell’apertura di un procedimento penaleconseguente alla realizzazione di attività edilizia in totale difformità rispetto a quanto autorizzato dal Comune, in zone sottoposte a vincolo di tutela paesaggistica e in difformità alle autorizzazioni paesaggistiche rilasciate, riguardanti gli edifici in corso di costruzione nell’ambito del piano di recupero “Cascina Monticello” e al decreto di sequestro preventivo – disposto dal Tribunale Ordinario di Milano martedì 13 febbraio e notificato al Comune lunedì 19 febbraio – l’Amministrazione Comunale dichiara quanto segue:

Leggi tutto...

Log in to comment

M'illumino di meno e cammino di più

L’Amministrazione comunale aderisce alla campagna 2018 di Caterpillar

Sottoi nostri piedi c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo”. Con questo motto M’illumino di meno arriva alla sua quattordicesima edizione, la quinta sostenuta anche dal Comune di San Donato.
 
Venerdì tornala manifestazione con cui Caterpillar (trasmissione di Radio2) richiama l’attenzione sul problema dell’inquinamento. Quest’anno l’invito è a spegnere le luci e accendere le gambe, per raggiungere simbolicamente la luna. La “raccolta” dei passi è iniziata il 29 gennaio e terminerà il 23 febbraio quando i dj, nel tardo pomeriggio, inviteranno gli italiani a pigiare gli interruttori. Tra i 555 milioni di passi necessari per raggiungere il nostro satellite, ci saranno anche quelli dei sandonatesi che parteciperanno alle iniziative organizzate, per l’occasione, dall’Amministrazione e dalle associazioni del territorio.

Leggi tutto...

Log in to comment

Giuseppe Brando è il nuovo segretario generale

Arriva in convenzione con il Comune di Romano di Lombardia, subentrando a Mario Spoto, diventato Direttore Generale della Città Metropolitana di Torino

Il Comune ha un nuovo Segretario Generale. Questa mattina Giuseppe Brando è subentrato ufficialmente a Mario Spoto, trasferitosi a Torino per ricoprire il ruolo di Direttore Generale della Città Metropolitana. Brando reggerà la Segreteria dell’Ente in convenzione con quella del Comune di Romano di Lombardia.
 
Classe 1956, Giuseppe Brando, ha un’esperienza trentennale come Segretario Generale, avendo rivestito tale ruolo in diverse municipalità della Provincia di Bergamo, in alcune nelle quali ha svolto anche la funzione di Direttore Generale. Attualmente è Segretario Generale del Comune di Romano di Lombardia, Ente con il quale il Comune di San Donato si è convenzionato per consentire la “reggenza” di entrambe le Segreterie Generali.

Leggi tutto...

Log in to comment

Riforma sanitaria per le cronicità


Su invito dei sindacati dei pensionati SPI-CGIL, FNP-CISL e UILPensionati di San Donato Milanese, giovedì pomeriggio si è tenuta un’assemblea informativa in cui il relatore Michele Lomonaco, segretario politiche sociosanitarie SPI-CGIL Milano, ha esposto come sta proseguendo l’applicazione della legge regionale 23/15 di riforma della sanità in Lombardia e in particolare cosa sta cambiando per i malati cronici.
L’approccio sindacale di chi rappresenta i pensionati è quello di garantire la migliore assistenza e cura possibile dei malati. Questo può avvenire attraverso un rafforzamento della sanità pubblica, con la riqualificazione ed una maggiore efficacia/efficienza del servizio sanitario pubblico.
Si tratta di riequilibrare le scelte della Regione negli ultimi 20 anni, che hanno privilegiato prevalentemente le strutture private indebolendo quelle pubbliche.
L’attività di contrattazione che si sta svolgendo nei confronti delle strutture regionali mira proprio ad evitare i problemi più significativi che potrebbero coinvolgere larghe fasce di popolazione.
Sono infatti circa 3 milioni e 300mila in Lombardia le persone affette da cronicità, di cui 1 milione e 50mila nel solo bacino di Milano.

SFOGLIA LA GALLERIA FOTOGRAFICA

Riforma Sanitaria per la cronicità


La questione più immediata è quella relativa alla presa in carico dei malati cronici ed alla riduzione delle liste d’attesa, a fronte dei cambiamenti nell’organizzazione territoriale. Al posto delle precedenti 15 ASL, ora ci saranno 9 Ats (Agenzie di tutela della salute), fra cui quella di Città metropolitana che riguarda Milano e Lodi - San Donato inclusa - e vengono sostanzialmente ridotte da 98 a 27 le Asst (Aziende sociosanitarie territoriali), di cui fanno parte i Pot (prevalentemente, i presìdi ospedalieri) e i Presst (presìdi sociosanitari territoriali), cui spetterà il compito di erogare le varie prestazioni.
Si tratta di una concentrazione e contemporanea riduzione delle strutture disponibili sul territorio, con un conseguente aumento dei disagi per parecchi malati in particolare anziani, ma non solo, visto che purtroppo le cronicità interessano anche fasce di cittadini di tutte le età.

Ma ciò che lascia maggiori spazi di incertezza nell’applicazione, è la questione della presa in carico dei malati cronici e la loro possibile scelta fra i cosiddetti “gestori” e gli “erogatori”. Gestore è chi ha la responsabilità di prescrivere annualmente, per le cronicità dei singoli pazienti, un piano di assistenza integrato, cioè della programmazione di visite, cure e prestazioni che verranno poi erogate dalle strutture ospedaliere o ambulatoriali. La scarsissima adesione dei medici di base all’attività di “gestore” (si parla di un’adesione solo del 30% circa per l’Ats di Milano) potrebbe creare notevoli problemi e criticità, con il rischio di spingere ancora di più i cittadini verso il privato o peggio ancora a non curarsi perché non in grado di sostenere i costi delle prestazioni private.

Siamo ancora nella fase iniziale di applicazione della riforma, ma le difficoltà con cui si affrontano questi primi problemi non sono per nulla incoraggianti per la futura situazione sanitaria in Lombardia. Tanto più se si considera che non sta avvenendo la sostituzione del numero molto alto di medici di base che è ormai prossimo alla pensione e che in una certa misura è poco incentivato ad affrontare nuove tipologie di impegni burocratici ed organizzativi. Quindi, fra i tanti rischi di malfunzionamento, ci sarà anche quello di un aggravio nell’intasamento dei pronto-soccorso del territorio.
E’ poi intervenuto il Dott. Marco Zampieri, che svolge da molti anni la sua attività di medico di base a San Donato, per spiegare quali sono le difficoltà che si possono incontrare nell’affrontare i piani di cura e la prenotazione delle relative prestazioni, a meno che il singolo medico non si organizzi con un minimo di attività di segreteria e, ancora più difficile da ottenere, con particolari accordi con gli ospedali della zona. Il dott. Zampieri ha raccontato la sua esperienza personale che lo ha portato a partecipare ad una sperimentazione in cooperativa con altri medici e che quindi ha aderito come “gestore” ma che, nonostante questo, prevede grosse difficoltà nell’applicazione di questa parte della riforma.
L’incontro è poi proseguito con le risposte del relatore a diverse domande di chiarimenti da parte dei numerosi partecipanti all’incontro e con l’assicurazione che i sindacati si impegneranno a vigilare ed a porre la massima attenzione nel controllare e nel collaborare con le strutture regionali affinché le prossime fasi applicative della riforma avvengano con l’obbiettivo di garantire al meglio possibile la cura dei malati, nonché un aumento di percorsi per la prevenzione e l’educazione sanitaria.
In chiusura, Isolina Fortini a nome dei sindacati dei pensionati CGIL, CISL e UIL sandonatesi, ha informato che il prossimo incontro, previsto per il 5 aprile, tratterà un’altra importante novità contenuta nella riforma sanitaria lombarda: i Poliambulatori medici di famiglia.

In considerazione dell’importanza degli argomenti discussi, la Redazione RecSando ritiene utile mettere a disposizione la registrazione audio dell’incontro, che può essere ascoltata in podcast da chi fosse interessato.




Luciano Monti - Redazione Recsando


Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
 

 
Log in to comment

Lombardia Progressista Sinistra per Gori al mercato del sabato di San Giuliano Milanese

 
 
Sabato mattina al mercato di San Giuliano Milanese anche alcuni candidati e militanti della lista Lombardia Progressista – Sinistra per Gori hanno portato le loro proposte per il governo della Regione Lombardia. La lista è una lista civica di sinistra e ambientalista di donne e uomini che hanno deciso di impegnarsi per sostenere Giorgio Gori portando la sinistra in coalizione.
Potete leggere i dettagli del programma della lista su www.lombardiaprogressista.it e sulla pagina Facebook @Lombardia Progressista Sinistra per Gori

Tre sono i candidati della lista attivi in zona sud est Milano: Paolo Branca (sindaco di Carpiano), Ornella Carrera (attivista in San Donato Milanese già componente della commissione biblioteca di San Donato) e Lucia Rossi (Consigliere comunale di Melegnano).

Questa mattina 20 febbraio , Paolo Branca e Ornella Carrera saranno presenti alla Stazione FS di San Donato Milanese per un presidio sulla mobilità, a seguire si sposteranno al capolinea M3 ed al mercato di Piazza Santa Barbara
La stessa iniziativa della lista Lombardia Progressista sulla mobilità si terrà in contemporanea anche a Melegnano ed in numerose altre stazioni ferroviarie della Lombardia. Inutile sottolineare quanto il tema della mobilità sia cruciale per la zona del sud-est Milano.


Allegato

Le Nostre Proposte


Lombardia Progressista
Ornella Carrera
Log in to comment

Quale Futuro per il Sud ESt Milano: il 23 Febbraio ti invitiamo in SALA UTE

INCONTRO CON CANDIDATI ALLA PRESIDENZA DELLA REGIONE A SAN DONATO

Il comitato #C6 invita i cittadini del sud-est dell'Area Metropolitana di Milano ad un incontro per discutere del futuro della nostra zona che si terrà il giorno 23 febbraio alle ore 21 in Sala UTE, Vía Unica per Bolgiano 2, San Donato Milanese.



All'incontro saranno presenti i candidati Massimo Gatti di Sinistra per la Lombardia e Dario Voli del Movimento 5 Stelle; (Altri candidati invitati hanno declinato l'invito).
L"incontro sarà moderato dal Senatore Fiorello Cortiana che proporrà ai candidati i temi di approfondimento di interesse per la cittadinanza.

Leggi tutto...

Log in to comment

WWF: Preoccupazione e perplessità per il Parco Avventura

A San Donato Milanese  viene protocollato in Comune, da un operatore privato, un progetto relativo alla realizzazione di un parco avventura con giochi attrezzati e di simulazione di guerra, nell’ex vivaio Eni.

Un’area di circa 8mila mq, per anni lasciata inalterata e ricca di vegetazione

Il Presidente della benemerita Associazione WWF del Sud Milano, Giorgio Bianchini  e tutti i soci attivi del WWF SUD MILANO esprimono le loro perplessità, su questo progetto e noi come RecSando / Bicipolitana Network, non possiamo che essere d'accordo.

Leggi tutto...

Log in to comment

2017: Un anno di eventi, iniziative, collaborazioni con RecSando / Bicipolitana Network

A volte non ci si rende conto di quante cose si riescono ad organizzare  in un anno per creare momenti culturali e di innovazione per il Sud Est Milano

E' incredibile quello che siamo riusciti ad organizzare nel 2017.
Lo raccontiamo anche attraverso un album fotografico che racchiude tutte le locandine dei nostri eventi
 

2017: Un anno di Eventi con RecSando / Bicipolitana Network



Dovete sapere che l'Associazione di RecSando e il suo dipartimento Bicipolitana Network sono iscritti all'albo delle assocazioni culturali di San Donato Milanese e di San Giuliano Milanese. ( siamo forse l'unica associazione di San Donato che è iscritta all'albo di due Comuni)

Ogni anno ci viene chiesto di documentare la nostra attività sul territorio. Queta viene regolarmente consegnata e rimane archiviata nel palazzo comunale.
Sono ormai tanti anni che raccontiamo la nostra attività e non avevamo mai pensato di condividerla con tutti voi, per rendere trasparente il notro operato sul territorio del Sud Est Milano. 

A Breve formalizzeremo il patto di collaborazione con i Comuni e daremo vità al nostro progetto di incentivazione della mobilità e di consumo al #kilometroZERO

Avere la tessera permette di ricevere cosi tanti sconti e vantaggi, che con pochi acquisti fatti nei #Bikepoint, la tessera è come se non fosse costata nulla.

Leggi tutto...

Log in to comment

Buon appetito...piatto pulito

In occasione della Giornata contro lo spreco alimentare, nelle scuole cittadine parte il progetto di educazione al consumo consapevole del cibo

Suolo, acqua, energie, lavoro, soldi. Quotidianamente finiscono nel cestino insieme agli avanzi che lasciamo nel piatto. I numeri raccolti dalla Fao (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura) sono impietosi: nel mondo si perde o si spreca più di un terzo del cibo che viene prodotto. Un volume di alimenti pari a 1,3 miliardi di tonnellate, con cui si potrebbe sostenere circa 2 miliardi di persone. Un vero paradosso, se si considera che sono circa un miliardo a soffrire di denutrizione.
 
Oggi, in occasione della Giornata contro lo spreco alimentare, a San Donato parte un progetto educativo per contribuire a diffondere la “cultura del rispetto” nei confronti del cibo. Protagonisti di questa iniziativa saranno i 792 alunni delle classi terze, quarte e quinte delle scuole elementari pubbliche di San Donato. Stamattina i bambini della Matteotti e della Mazzini sono stati i primi (seguiti a ruota, lunedì prossimo, dai “colleghi” della D’Acquisto, Calvino, Greppi e King) ad apprendere “buone abitudini a tavola” giocando.

Leggi tutto...

Log in to comment

E tu? ... che sottotipo sei ?


L’omologazione di massa, la globalizzazione selvaggia, il bombardamento mediatico e tutta una serie di strategie finalizzate alla spersonalizzazione dell’uomo hanno creato un esercito di sottotipi, conformisti ad ogni costo la cui unica aspirazione è quella di essere uguali agli altri.

I sottotipi non si espongono, si lamentano in privato, si attengono senza remore alle regole imposte dall’ideologia dominante, seguono il carro senza salirci mai.

Sono fondamentali per il corretto funzionamento della società contemporanea, sono consumatori onnivori, acritici per scelta, ferventi sostenitori del…….”tanto non cambia mai niente”. Politicamente delusi e umanamente provati trovano conforto nel trash mediatico, nei centri commerciali e nelle squadre del cuore (quando vincono).

Ferventi sostenitori della televisione i sottotipi la seguono come una giuda sicura che li consiglia cosa e come acquistare, dove andare in vacanza, come risolvere i problemi famigliari e li tiene costantemente informati su finanza, politica, attualità e gossip. Tutti i programmi vengono assorbiti senza elaborazione critica prendendo per oro colato tutto quello che lo schermo propone.

I sottotipi sono assidui frequentatori dei Social, hanno migliaia di amici su Facebook con i quali si rapportano utilizzando per lo più frasi fatte, frasi ad effetto o citazioni alte.

Quando muore qualcuno usano spesso scrivere…..”Che la terra gli sia lieve”, alla domanda facebookiana : A che cosa stai pensando? Rispondono con un manuale di filosofia da supermercato.
Utilizzano la tecnologia in modo ossessivo, comunicano con WhatsApp e Skype, si informano con Google e You Tube, sostituiscono il sesso con You Porn.
I sottotipi vivono nelle loro convinzioni, felici e inconsapevoli.
Tu…….che sottotipo sei?


Collettivo Artistico
Cosmos Factory


Cosmos Factory è un collettivo artistico che propone arte a 360 gradi, un’alternativa all’artista che opera nella solitudine del proprio studio, lavoro condiviso e confronto diretto trasformano il collettivo in un contenitore di creatività , idee, esperienze e competenze.
Il gruppo è attualmente composto da:
Mariano Bellarosa
Alessandra Chiesa
Giancarlo Frau


La mostra “Sottotipi” è stata realizzata con disegni, pitture e piccole installazioni in assemblaggio.


Info­: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Cell 338 9501273
Tel 02 5275169
Mariano Bellarosa

Una mostra d'arte in Cascina Roma dal 15 al 28 Febbraio DUEMILA18
Inaugurazione SABATO 17 FEBBRAIO ore 17:30 con introduzione del professor Walter Pazzaia

Come arrivare




Gli articoli di RecSando / Bicipolitana Network sono in linea grazie alle Convenzioni con gli esercizi commerciali che aderiscono al progetto #BikePoint  La mappa interattiva dei #BikePoint presenti sul territorio, viene costantemente aggiornata [visita la #MapHub] Diventa #BikePoint, compila il modulo di adesione
 

 
Log in to comment

Video sorveglianza, vogliamo che le promesse elettorali diventino realtà


Sensibili alle richieste dei cittadini Sandonatesi di maggiore sicurezza, il CapoGruppo di Forza Italia Giacinto Calculli interroga

 l'Amministrazione Comunale circa i fondi stanziati per gli impianti di videosorveglianza.


 

Chiediamo perche' i fondi stanziati non siano stati spesi e chiarimenti circa la mancanza di sensibilità dei nostri amministratori nei confronti di una tematica cosi cara ai nostri concittadini.

Nonostante Fratelli d'Italia non sia presente in Consiglio Comunale, l'impegno al fianco dei nostri alleati di Forza Italia e della Lega è costante e costruttivo.

Guido Massera

(Presidente Circolo ''Giorgio Almirante'' Fratelli D'Italia - SDM)

Leggi tutto...

Log in to comment

Il Bike Sharing ha inserito il turbo

Nel corso del 2017 gli oltre 700 utenti del servizio hanno percorso una volta e mezzo il giro della Terra. Metropolitana/Comune (a/r) la tratta più “pedalata”

746 ciclisti per una “staffetta” lunghissima.Nel corso del 2017 gli utenti del bike sharing tradizionale hanno percorso collettivamente 60mila chilometri, ovvero, un giro e mezzo della Terra (la cui circonferenza all’Equatore misura 40.075 km). Il gestore del servizio, Bicincittà, ha presentato il resoconto in numeri dell’ultimo anno solare a San Donato del sistema di mobilità condivisa che oggi conta 10 stazioni, 88 cicloposteggi e 60 biciclette.

Leggi tutto...

Log in to comment